Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

WhatsApp: tutte le novità dell’ultimo mese

WhatsApp: tutte le novità dell’ultimo mese

Dopo avervi parlato dell’introduzione delle chiamate VoIP e del raggiungimento degli 800 milioni di utenti, torniamo sull’argomento WhatsApp, il colosso della messaggistica istantanea multi-piattaforma di proprietà di Facebook che nell’ultimo periodo non è rimasto con le mani in mano e ha continuato a lavorare sull’applicazione e su alcune versioni attualmente in beta. In questo articolo abbiamo raccolto tutte le novità più recenti che sono arrivate su WhatsApp e quelle che sono ancora in fase di test e ora le analizzeremo una per volta.

Iniziamo con l’introduzione ufficiale della nuova interfaccia in Material Design sui dispositivi Android. Finora questa novità era disponibile solo installando manualmente l’APK messo a disposizione sul sito ufficiale di WhatsApp, ora invece, non dovrete fare altro che effettuare l’aggiornamento dell’applicazione per avere uno stile grafico tutto nuovo.

Circa la funzione di backup tramite Google Drive che era stata inserita in una versione precedente di WhatsApp e poi subito rimossa, non si hanno informazioni al momento, dunque possiamo supporre che tale funzionalità fosse stata rilasciata solo come prova temporanea.

Passiamo ora al nuovo utilizzo che si sta facendo dell’applicazione negli ultimi mesi e che potremmo definire a scopo civile. Sta aumentando sempre più, infatti, il numero di persone che utilizzano WhatsApp per comunicare con la Protezione civile, la Polizia municipale e altri servizi urbani. La notizia si sta diffondendo molto velocemente e diversi comuni si stanno muovendo per divulgare un proprio numero telefonico, così da dare la possibilità ai cittadini di segnalare problemi, come ad esempio auto in doppia fila o altre violazioni del codice stradale, o richiedere informazioni. L’assessore ai Servizi generali Irina Imola ha così commentato:

“Attraverso questo nuovo canale apriamo una nuova opportunità di comunicazione diretta tra pubblica amministrazione e cittadini cogliendo la sfida dei tempi”.

Per quanto riguarda le novità ancora in fase di test, sono due le versioni in beta più interessanti. La prima riguarda i dispositivi Windows Phone sui quali sono in lavorazione tre funzionalità principali, ovvero la possibilità di disabilitare la doppia spunta blu che avvisa dell’avvenuta lettura di un messaggio, la selezione multipla delle chat per una eventuale eliminazione collettiva e l’invio come allegati di file audio in formato MP3. Quest’ultima in particolare era richiesta da tempo dagli utenti, tuttavia essa non è ancora completa poichè si sta lavorando sulla metodologia per poter salvare i file ricevuti.

WhatsApp Beta Windows Phone

La seconda versione, invece, interessa i dispositivi Android e dovrebbe introdurre la possibilità di segnalare come SPAM tutti i contatti il cui numero non è presente nella rubrica al momento della ricezione del messaggio. Ovviamente, se conoscete a chi appartiene il numero in questione, potrete sempre aggiungerlo ai vostri contatti.

WhatsApp Segnalazione Spam

Infine verrà migliorata la schermata delle chiamate e lo sfondo delle conversazioni adattandosi meglio al nuovo stile in Material Design, saranno rimosse le icone di alcuni menu e la ricerca dei contatti sarà più semplice ed efficiente.

WhatsApp schermata chiamate

Questo è tutto ciò che c’è da sapere su WhatsApp per ora. Quale di queste novità ha attirato particolarmente la vostra attenzione?