Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Kingsoft Office Suite 2012: programma gratis per creare e modificare file DOC, XLS e PPT

Kingsoft Office Suite 2012: programma gratis per creare e modificare file DOC, XLS e PPT

La suite Microsoft Office rappresenta senza dubbio uno dei migliori strumenti (se non il migliore) per creare e modificare documenti, fogli di calcolo, presentazioni e non solo. Sul web ci sono diverse alternative gratuite altrettanto valide, tra le quali le più note sono OpenOffice e LibreOffice, eppure tutte e tre le soluzioni proposte finora hanno il comune denominatore di essere abbastanza pesanti in termine di risorse.

Fatta questa premessa, cominciamo a parlare di Kingsoft Office Suite, software diventato gratuito nella sua ultima versione 2012. Come potrete immaginare, si tratta di un set di programmi per creare e modificare file DOC, XLS e PPT ed è composto nello specifico da tre programmi: Writer fa le veci di Office Word, Spreadsheets è l’equivalente di Excel e infine Presentation rappresenta il sostituto di PowerPoint. Tutti e tre i programmi presentano un’interfaccia quasi identica a quella del sempreverde Office 2003 alla quale aggiungono una gestione dei documenti “a schede” (proprio come avviene nei browser), il che rende molto agevole il passaggio dall’uno all’altro. Ovviamente è presente la stragrande maggioranza delle funzionalità di editing e gestione offerte dalla concorrenza (l’utente medio si sentirà subito a casa), in più merita attenzione la possibilità di esportare ogni documento come file PDF. Ad ogni modo, ciò che rende questa suite davvero “diversa” rispetto alle altre è la sua leggerezza, e in tal senso i requisiti minimi parlano chiaro: vi basterà avere un processore Intel Pentium II da 266 MHz, almeno 128 MB di memoria RAM e 200 MB di spazio libero su disco fisso per poterla utilizzare, cosa che la rende adatta anche ai computer più vecchi e meno potenti.

L’unico “difetto” (se così possiamo definirlo) riscontrabile in questa suite è la presenza della sola lingua inglese, motivo per il quale vi consiglio di disattivare il controllo automatico dell’ortografia. Se saprete chiudere un occhio su quest’ultimo dettaglio allora vi ritroverete tra le mani un prodotto valido, efficiente e soprattutto gratuito che farà la felicità di molti. Oltre alla versione “Free” di cui vi ho parlato esistono anche una versione “Standard” e una versione “Professional” che aggiungono ulteriori funzionalità, tra le quali una nuova interfaccia e la compatibilità coi più recenti formati DOCX, XLSX e PPTX; per maggiori informazioni, sul sito del produttore trovate l’elenco completo con tutte le caratteristiche. In aggiunta, ne esiste una versione per Android di cui vi ho già parlato in precedenza.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.