YouTube: nessun supporto per i “vecchi” dispositivi


Forse alcuni di voi avranno già notato che l’applicazione di YouTube ha smesso di funzionare su diversi dispositivi. Purtroppo dobbiamo dirvi che non è un problema momentaneo.

Google, infatti, ha annunciato che a partire dal 20 aprile l’applicazione di YouTube smetterà di funzionare su una grande quantità di dispositivi prodotti nel 2012 o in precedenza. Ecco l’elenco degli apparecchi coinvolti:

  • Dispositivi iOS aggiornati alla versione 6 o precedente
  • Apple TV di seconda generazione o precedente
  • Google TV aggiornate alla versione 2 o precedente
  • Smart TV e console per videogiochi che non supportano flash e/o HTML5

Il motivo di tale scelta è dovuto agli importanti cambiamenti effettuati alle Youtube Data API, con l’aggiornamento alle API v3. Google ha dichiarato di essere consapevole che tutto ciò non sarà gradito ai possessori dei dispositivi che vi abbiamo citato, ma questo cambiamento è necessario affinché il servizio possa crescere e possano essere implementate nuove funzionalità.

0 Shares:
Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.
Dante's Inferno
Leggi

Dante’s Inferno disponibile anche in Italia per Xbox 360 e PS3

A ben 700 anni dalla sua creazione arriva il videogioco Dante's Inferno in cui il sommo poeta invece di osservare ciò che avviene e comporre versi, si trasforma in un guerriero pronto a combattere con i guardiani dei 9 cerchi per salvare la sua amata Beatrice che ha stretto un patto con Lucifero.