Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

We7: ottima alternativa a Last.fm per ascoltare musica in streaming gratis

We7: ottima alternativa a Last.fm per ascoltare musica in streaming gratis

we7

Last.fm è uno dei migliori social network musicali in circolazione. Il portale, fino a qualche anno fa, era gratuito anche in Italia, peccato però che con il tempo le cose siano cambiate. Last.fm è ora gratuito solo negli USA, in Gran Bretagna ed in Germania, mentre per gli altri paesi è necessario sottoscrivere un abbonamento mensile di 3 euro per poter ascoltare la musica in streaming.

Fortunatamente dopo l’annuncio delle nuove politiche del portale, sono nate diverse alternative oggi paragonabili al celebre servizio musicale di CBS Interactive. Per chi fosse alla ricerca di una valida alternativa a Last.fmWe7 è forse uno dei migliori servizi europei per ascoltare musica in streaming gratuitamente e soprattutto in modo del tutto legale.

Una volta in homepage è sufficiente digitare il nome di un artista, di un gruppo musicale, di una canzone o di un genere per veder partire il player musicale. E’ possibile ascoltare singoli, interi album musicali o playlist degli utenti. Tutto ciò gratuitamente, basta semplicemente registrarsi creando un nuovo account o connettendosi via Facebook.

Il punto di forza di We7 sono le canzoni correlate. E’ infatti sufficiente iniziare l’ascolto di un qualsiasi brano per avere una successione di canzoni attinenti al genere del brano scelto inizialmente. In questo modo, viene trasmessa musica attinente ai vostri gusti musicali e non dovete scegliere altri brani in quanto, nella maggior parte dei casi, troverete gradevoli quelli riprodotti.

We7 non manca della possibilità di creare playlist musicali personalizzate e permette di ascoltare anche gli ultimi brani degli artisti più popolari. Il servizio, come detto in precedenza, è totalmente gratuito grazie alle pubblicità presenti sul portale. Vi assicuro che, dopo averlo provato, è difficile farne a meno, soprattutto se, come me, siete dei grandi appassionati di musica.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.