Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Sony presenta ufficialmente NGP, la nuova PSP2

Sony presenta ufficialmente NGP, la nuova PSP2

psp2

Nella giornata di ieri, Sony ha finalmente tolto i veli all’erede dell’attuale PSP. La nuova portatile Sony non ha ancora un nome definitivo e viene temporaneamente indicata come NGP (“Next Generation Portable”); le caratteristiche tecniche invece sono state presentate ufficialmente e sono a dir poco impressionanti. Ve le riporto di seguito:

  • Dimensioni pari a 182 x 18,6 x 83,5 mm
  • CPU: ARM® Cortex™-A9 core (quad core);
  • GPU: PowerVR SGX543MP4+ (quattro core di calcolo);
  • Display multitouch capacitivo a tecnologia OLED da 5″ in formato 16:9, con 16 milioni di colori visualizzabili e risoluzione pari a 960×544 pixel;
  • Touchpad posteriore multitouch;
  • Tasti fisici: pad direzionale, doppio stick analogico, tasti azione “Quadrato, Croce, Cerchio, Triangolo”, tasti L ed R, tasti “PlayStation, Select, Start”, tasti “Accensione” e “Volume +/-“;
  • Doppia fotocamera (frontale e posteriore);
  • Due casse stereo e microfono incorporati;
  • Sensori: sensore di movimento a 6 assi Six-axis (giroscopio a 3 assi, accelerometro a 3 assi), bussola elettronica a 3 assi;
  • Wi-Fi 802.11 b/g/n con servizio di localizzazione e supporto “Modalità infrastruttura/Ad Hoc”;
  • Bluetooth 2.1+EDR (A2DP/AVRCP/HSP);
  • GPS integrato;
  • Connettività 3G (solo dati, non è possibile effettuare chiamate).

Si tratta di una scheda tecnica davvero di altissimo livello, ma le novità non finiscono qui. Verrà abbandonato definitivamente il supporto al formato UMD (rivelatosi fallimentare), i giochi verranno distribuiti tramite digital delivery oppure attraverso schede di memoria flash simili alle SD (non si conosce ancora il tipo di supporto preciso, forse sarà proprietario); l’autonomia, invece, dovrebbe attestarsi sulle 4 o 5 ore. La consolle presenta sicuramente delle dimensioni generose (a fronte di uno schermo così grande), mentre le linee arrotondate e il form factor ovale dovrebbero concedere una buona ergonomia. A seguire un’immagine realizzata dai ragazzi di Kotaku che mette a confronto la consolle con le concorrenti sul mercato:

Novità anche sul lato software, con una nuova interfaccia utente denominata “Revolutionary” e la nuova piattaforma “LiveArea“. Quest’ultima, nello specifico, consente di gestire in maniera ottimale tutte le applicazioni e i giochi, nonché consente di comunicare rapidamente con i nostri amici e di rimanere aggiornati sulle ultime novità sia riguardo i propri contatti che il fronte gaming. La piattaforma possiede poi una particolare funzionalità detta “Near“, che tiene traccia della nostra posizione e indica se sono presenti altri giocatori nelle vicinanze.

psp2-ngp

Oltre al nome, anche un altro dettaglio è ancora sconosciuto: il prezzo. Date le specifiche, è molto probabile che esso si aggirerà attorno ai 300€ o 350€. Sony ha scelto di seguire la strada della potenza hardware per contrastare la concorrenza, ma rischia di proporre un dispositivo dal costo troppo proibitivo, senza contare che anche i giochi avranno un costo sensibilmente più alto (a livello di prestazioni, siamo comunque ai livelli di PS3). Secondo voi Sony riuscirà a soffiare il trono per il mercato handheld a Nintendo, oppure la nuova consolle si rivelerà un flop? A voi la parola.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.
  • giova

    facciano quello che vogliano, basta che "inventino" un modo di convertire i dischi UMD in DD. altrimenti sarà un flop come x la pspgo: xk io, possessore di psp 3004, devo passare a questa psp2 se i miei gioki in umd li perdo?

    • Gerardo Considerato

      L'UMD è stato un formato poco fortunato, non c'è che dire. Non hanno fatto "convertitori" o cose simili per la PSP Go!, dubito (ahimé) che faranno qualcosa del genere qui. L'unica speranza rimane il digital delivery.

  • Gerardo Considerato

    Aggiungo che non si conosce neanche la data di rilascio della consolle, ma dovrebbe arrivare sugli scaffali entro l'anno. Alla Sony hanno assicurato che costerà "meno di 599$"… e ti credo, a quel punto la PS3 costerebbe la metà! 😀