Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Proteggere le chiavette USB dai virus con un file fake

Proteggere le chiavette USB dai virus con un file fake

usb dummy protect

Le chiavette USB sono particolarmente esposte alle minacce informatiche perché non hanno installato un antivirus interno e vengono continuamente collegate a diversi dispositivi. Come fare allora per proteggere una chiavetta USB?

Alcune pendrive, come i vecchi floppy, hanno un sistema di protezione in scrittura, ovvero consentono di impedire al computer di scrivere file all’interno della memoria quando il blocco è attivo. In questo modo, i virus non possono infettare la periferica. Le chiavette più comuni, però, non dispongono di questo accorgimento ed è necessario agire diversamente.

Girovagando in rete, ho trovato una soluzione abbastanza efficace. L’idea è semplice. Una volta copiati i file necessari sulla chiavetta USB, si crea un file fake che occupa tutta la memoria rimanente e non permette al computer la scrittura di altri file. In questo modo la penna resta protetta perché i virus non si possono copiare.

Tutto ciò è possibile con l’utilizzo di USB Dummy Protect, un programmino portable totalmente gratuito. Una volta collegata la chiavetta è sufficiente avviare l’applicazione per creare il file fake che andrà ad occupare tutta la memoria, proteggendo così la vostra periferica rimovibile.

Per copiare dei nuovi file all’interno della chiavetta USB, dovrete prima eliminare il file creato con USB Dummy Protect, procedere con la copia e successivamente rilanciare il programma per creare un nuovo file fake.

Ovviamente si tratta di un sistema “fatto in casa”, perciò non assicura una protezione totale, in quanto i virus più potenti potrebbero comunque liberare spazio sulla periferica per funzionare. E’ comunque una soluzione molto comoda ed efficace se utilizzata correttamente.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.
  • Ottima Utility…però ci sarà sempre spazio per il file AUTORUN che farà partire qualche programma Scomodo

  • Lion Igaly

    Oltre ad essere estremamente scomodo in quanto la USB Key serve anche per scriverci sopra, il sistema è assolutamente inutile. Infatti è praticamente impossibile riempire il 100% dello spazio residuo, si può arrivare al più al 99,9% e quello 0,1% è sufficiente perchè un file eseguibile già presente nella chiavetta venga modificato e infettato. Se non bastasse questo alcuni virus possono agevolmente cancellare file e infettarne altri in base alle loro comodità.