Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Nuova versione per il Marketplace di Android: molte le novità, ma il tempo di rimborso diminuisce

Nuova versione per il Marketplace di Android: molte le novità, ma il tempo di rimborso diminuisce

Android

Che Android stia letteralmente sbaragliando la concorrenza non è un segreto, che a Mountain View lavorino costantemente per migliorarlo neanche. L’ultimo aggiornamento a cui i ragazzi di Google hanno lavorato (Gingerbread, per chi non avesse capito) porterà con sé numerose novità, molte delle quali riguarderanno non solo il sistema operativo in sé ma anche alcuni dei servizi offerti: tra le novità previste, alcune riguarderanno anche il Marketplace. La notizia arriva direttamente dall’Android Developers Blog: dopo la recente introduzione della classificazione delle app per tipo di utenza e della scheda “correlate” per vedere le app simili a quella visualizzata, con l’arrivo del nuovo SO mobile il Marketplace si arricchirà di nuove funzionalità, diventando ancora più completo. Vediamo cosa ci aspetta.

Il nuovo aggiornamento renderà più semplice cercare e gestire le applicazioni sul market, sia per gli sviluppatori che per gli acquirenti. In primo luogo, l’interfaccia grafica subirà un rinnovamento e verrà introdotto un nuovo menù a carosello nella parte alta dello schermo: in esso troveremo le applicazioni di maggior rilievo (contestualmente alla sezione dove ci troviamo), così da poterle scaricare in maniera più veloce. Sotto a questo menù si trovano i tre tab “Apps”, “Giochi” e “Mie applicazioni” con cui navigare all’interno del market; nelle prossime settimane, quest’ultimo si arricchirà di nuove categorie, tra le quali saranno subito implementate “Widgets” e “Live Wallpapers”. Inoltre, non sarà più necessario navigare in più schede per scoprire tutte le informazioni relative ad un’applicazione: esse infatti saranno raccolte in un unico tab, nel quale sarà presente anche il tasto per le applicazioni “correlate”.

Passiamo al lato sviluppatori. Il limite massimo riguardo le dimensioni dei file APK da uploadare sul market è stato innalzato da 25 MB a 50 MB, il che potrebbe significare giochi e applicazioni con una grafica migliore e ancora più performanti in arrivo sul market. Il tempo utile in cui sarà possibile chiedere il rimborso di un’app è stato invece drasticamente abbassato dalle precedenti 24 ore a soli 15 minuti: una scelta che potrebbe far storcere il naso a molti, ma che si è resa necessaria per tutelare gli sviluppatori da tutti quegli utenti che richiedevano il rimborso dopo aver finito un gioco nell’arco delle 24 ore disponibili (il che ha senso, se ci riflettete). Ultimo ma non ultimo, il market sarà in grado di distinguere gli smartphone non solo in base alla risoluzione del display, ma anche in base ai formati di compressione OpenGL supportati.

La nuova versione del Marketplace di Android arriverà gradualmente su tutti gli smartphone dotati di Android 1.6 o versioni successive; la copertura totale dovrebbe comunque avvenire entro le prossime due settimane. Se siete tra i fortunati già in possesso della nuova versione del market, fateci sapere le vostre prime impressioni.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.