Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Notion Ink Adam, nuovo tablet Android da 10 pollici ad un prezzo interessante

Notion Ink Adam, nuovo tablet Android da 10 pollici ad un prezzo interessante

notion-ink-tablet-adam-android

Notion Ink ha ufficialmente presentato il suo tablet AndroidAdam. Il dispositivo in questione appare davvero molto interessante per la dotazione hardware che offre. Per la commercializzazione ci vorrà ancora un po di tempo perchè attualmente gli sviluppatori sono al lavoro sulla parte software che appare ancora misteriosa. Non è stato ancora rivelato quale versione di Android sarà utilizzata, sicuramente una successiva all’attuale 2.2 Froyo.

notion_ink_adam_tablet-android

Il design è particolarmente curato e sobrio grazie anche alle dimensioni compatte (191 x 269 x 14 mm per 730 grammi di peso). Il display è da 10,1 pollici di tipo touchscreen capacitivo con supporto al multitouch, la risoluzione è di 1024×600 pixel con proprietà antigraffio e finitura opaca e nel modello opzionale sarà presente anche la teconologia Pixel-Qi che permette allo schermo di resistente a graffi ed impronte. Adam sarà equipaggiato da 1 GB di memoria RAM, processore ARM Cortex A9 dual core da 1 GHz con GPU dedicata Nvidia Tegra 2, memoria interna da 8 GB, slot micro SD, camera da 3.2 megapixel ruotabile con autofocus, altoparlanti incorporati stereo, jack audio da 3,5 mm per le cuffie e bluetooth 2.1.

Non mancheranno di certo il modulo 3g e il WiFi N, 2 porte USB, HDMI e sensori di accelerometro, prossimità, GPS e giroscopio a 3 assi. Tra le caratteristiche principali spunta anche Bonus Mystery Feature che per ora non viene svelata dagli sviluppatori ma che sarà una sorpresa positiva, un altro sensore per la precisione. Questo interessante dispositivo tecnologico avrà dalla sua parte anche un buon prezzo (considerando il mercato attuale) che si aggirerà tra i 399 e i 499 euro (in base ai modelli) e probabilmente sbarcherà in USA per la metà di Dicembre per poi arrivare in Europa nei primi giorni del 2011.