Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

[MWC 2011] LG Optimus Pad: presentazione ufficiale del tablet firmato LG

[MWC 2011] LG Optimus Pad: presentazione ufficiale del tablet firmato LG

LG-Optimus-Pad

Tante novità da LG a questo Mobile World Congress. Dopo aver parlato del sorprendente LG Optimus 3D, passiamo ora al secondo importante prodotto portato a Barcellona dalla casa sudcoreana: LG Optimus Pad, versione europea del tablet già noto oltreoceano come “G-Slate“. Vi riporto di seguito quanto annunciato alla Press Conference.

LG Optimus Tab si propone come uno strumento che unisce il “lavoro” allo “svago“. Come l’Optimus 3D, è dotato di una fotocamera frontale per le videochiamate (tramite internet) e una doppia fotocamera posteriore da 5 Megapixel con flash LED, in grado di scattare foto e registrare video in 3D attraverso due differenti modalità: “Side-by-Side” e “Anaglifo“. Nel primo caso i contenuti saranno visibili anche sul dispositivo stesso, nel secondo invece occorrerà condividerli con i 3DTV tramite HDMI; qualunque delle due modalità scegliate, avrete bisogno comunque degli occhialini appositi per godere dell’esperienza in tre dimensioni. Volendo, potete anche registrare video in FulHD a 1080p per poi rivederli sui televisori HD, sempre utilizzando la porta HDMI.

Il terminale è stato progettato per un’impugnatura a una mano, e a ciò si deve (stando alla società) la scelta del display touch capacitivo da 8,9″ WXGA (1280×768 px) in formato 15:9. In questo modo, esso costituisce un ottimo compromesso tra portabilità e usabilità. Per il resto, abbiamo il modulo Wi-Fi, il Bluetooth e il GPS; il supporto alle reti 3G è solo per SMS e dati (non per chiamate). Da segnalare anche la porta Micro USB, il jack audio da 3,5 mm e la memoria interna da 32 GB (non espandibile).

All’interno del tablet trova posto un chip dual core Nvidia Tegra 2 da 1 GHz e una batteria da 6400 mAh (non rimovibile). Il sistema operativo sarà Android 3.0 Honeycomb con tutte le applicazioni della “Google Experience“; è presente anche la compatibilità con la “Tegra Zone”, la piattaforma proprietaria Nvidia da cui si potranno scaricare giochi e applicazioni. Nelle prime prove sul campo il tablet ha mostrato il fianco con alcuni rallentamenti e crash imprevisti durante l’uso di alcune applicazioni, ma prima della commercializzazione si può ancora lavorare molto. A finire le dimensioni: 630 g per 12,8 mm di spessore.

Ora come ora credo che si tratti di un buon tablet, ma dovremo aspettare il prodotto finale (e il suo prezzo) per un giudizio veritiero. Discutibile l’implementazione del 3D, ma forse uno schermo autostereoscopico di tali dimensioni sarebbe costato troppo; e poi, il fatto che il 3D sia presente è pur sempre un valore aggiunto. Sia come sia, pian piano il panorama dei tablet si sta riempiendo, sarà difficile stabilire il migliore. Voi cosa ne dite di questo Optimus Pad? Mentre ci pensate, godetevi questo video promozionale (non senza qualche “celebre cameo”):

http://www.youtube.com/watch?v=4ycJopsVTFk

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.