Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Modificare i commenti su Facebook ora è possibile senza limiti di tempo

Modificare i commenti su Facebook ora è possibile senza limiti di tempo

facebook modifica commenti

Fino a qualche tempo fa Facebook non permetteva agli utenti di modificare i propri commenti, a meno che la modifica non avvenisse entro 30 secondi dal momento di pubblicazione del commento stesso. Spinti dal “volere del popolo”, Zuckerberg e soci hanno tuttavia deciso di cambiare l’attuale stato di cose e di rendere finalmente disponibile questa funzionalità sul noto social network in blu.

Il menù per la modifica è stato inglobato in una nuova icona a forma di matita in alto a destra di ogni commento, al posto della vecchia icona “x” per la cancellazione, e ora cliccando la nuova icona si può scegliere tra le due opzioni “Modifica…” ed “Elimina…“. La modifica dei commenti avviene in maniera del tutto simile a quanto fatto finora  col limite dei 30 secondi, con la differenza che è possibile effettuarla su qualsiasi commento scritto dall’utente e senza limiti di tempo. Ad ogni modo, è bene sapere che modificare un commento non vuol dire sbarazzarsi del commento pre-modifica: di fatto, il nuovo commento riporterà in basso la dicitura “modificato” e cliccando su di essa sarà possibile visualizzare una sorta di storico delle modifiche relative ad esso. Della serie: chiunque voglia cancellare le tracce di materiale compromettente è avvisato!

Attualmente disponibile soltanto per la versione desktop, si attende un futuro update per portare tale feature anche su smartphone e tablet. Personalmente, trovo che l’introduzione di questa nuova funzionalità abbia dei pro e dei contro. La possibilità di modificare un commento senza limiti di tempo è di per sé molto utile, in quanto potrebbe capitare di notare un errore di battitura soltanto dopo un po’ di tempo dal momento in cui lo si è commesso: talvolta un errore di questo genere può stravolgere completamente il senso di una frase, col rischio di facili fraintendimenti (specialmente sul web dove non sempre si ha l’immediatezza di un dialogo dal vivo). D’altro canto, gli internauti più pigri potrebbero vedere la nuova funzione come una sorta di “reset” in stile videogames, con la conseguenza di prestare una minore attenzione su quanto si sta per scrivere: converrete con me che ciò è affatto positivo, inoltre non bisogna dimenticare che ogni commento resta comunque visibile a tutti tramite lo storico (accessibile a tutti). Se volete potete esprimere la vostra opinione pro/contro questa nuova funzionalità attraverso i commenti sul nostro sito oppure proprio su Facebook, intanto il mio consiglio resta quello tradizionale: occhio a quello che scrivete nei commenti!

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.