Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Microsoft mostra l’interazione di Windows 10 con iOS e Android

Microsoft mostra l’interazione di Windows 10 con iOS e Android

Negli ultimi giorni, Microsoft ha rilasciato diverse dichiarazioni circa quelli che saranno i suoi piani futuri e quelle che a prima vista potrebbero sembrare delle mosse poco convenienti o addirittura favorevoli per la concorrenza, potrebbero invece rivelarsi delle idee geniali per diffondere ulteriormente i prodotti marchiati Windows.

L’idea sulla quale si basa questo nuovo progetto di Microsoft e che è possibile leggere in questo post presente sul blog ufficiale intitolato “Your Windows 10 PC will love all the devices you own“, è quella di creare un sistema operativo capace di interagire con qualunque tipo di dispositivo, indipendentemente che questo sia Android, iOS o Windows. Ovviamente il sistema operativo a cui si fa riferimento non può che essere Windows 10.

Tutto è iniziato con l’annuncio dell’arrivo di Cortana sui dispositivi Android, il cui rilascio è previsto entro la fine di giugno. L’assistente vocale di Windows sarà resa disponibile come un’applicazione a tutti gli effetti e cercherà di garantire la miglior esperienza possibile. Ovviamente ci saranno alcune limitazioni causate dall’impossibilità di integrarsi completamente con il sistema operativo del robottino verde, ma saranno presenti funzionalità come la comunicazione di informazioni sul meteo, la ricezione di notifiche riguardanti i promemoria e molto altro. Cortana verrà rilasciata anche su iPhone entro quest’anno, tuttavia ancora non si conosce la data precisa.

Dopo la diffusione di questa notizia che ha creato molto scalpore, è stato rivelato quello che sarà l’elemento chiave di tutto il progetto e che consentirà l’accesso alle applicazioni e ai servizi di Microsoft utilizzando un qualsiasi smartphone iOS, Android o Windows. Stiamo parlando di Phone Companion, un’applicazione che verrà installata sul PC e che permetterà facilmente di scaricare app o configurare servizi come OneNote, OneDrive, Skype e Outlook, avendo così a disposizione ovunque gli stessi contenuti.

Windows 10 Phone Companion

Ciò spiega anche i recenti accordi che sono stati stretti con LG, Sony e altri concorrenti minori, affinchè questi inizino a preinstallare le app di casa Microsoft sui loro tablet Android.

I nostri accordi strategici con questi partner dimostrano come Microsoft stia puntando a scalare l’ecosistema hardware e stia lavorando con i partner in modalità del tutto nuove per offrire esperienze ricche ai nostri utenti.

Ma le novità non finiscono qui, infatti Microsoft ha annunciato anche la nuova applicazione Xbox Music per Android e iOS, grazie alla quale si potranno ascoltare in streaming tutti i brani presenti nel proprio account di OneDrive, allo stesso modo di come è già possibile fare tramite Windows Phone. Ecco ciò che è stato dichiarato a riguardo:

La versione aggiornata dell’app Xbox Music sarà disponibile a fine giugno o nel mese di luglio di quest’anno, con funzionalità per lo streaming dei contenuti musicali da OneDrive in versione Beta.

Se volete provare Phone Companion, essa sarà rilasciata ai membri del programma Windows Insider, dunque non dovete fare altro che iscrivervi.

Questa nuova campagna iniziata da Microsoft è stata sicuramente una mossa inaspettata e solo il tempo ci dirà se realmente porterà a qualcosa di buono. Voi cosa ne pensate?