Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

LG Optimus 2X: smartphone Android con processore dual core e prestazioni ai massimi livelli

LG Optimus 2X: smartphone Android con processore dual core e prestazioni ai massimi livelli

LG Optimus 2X

Dopo tanti rumor, LG ha finalmente ufficializzato il suo nuovo flagship Android per il mercato coreano. Noto ai più come LG Star, il device arriverà invece sugli scaffali col nome di LG Optimus 2X, un nome che richiama la sua caratteristica di spicco: il potente processore dual core Nvidia Tegra 2 da 1 GHz.

In realtà, il processore è solo una delle tante feature di questo smartphone, le cui specifiche risultano davvero impressionanti. Si parte con lo schermo touchscreen capacitivo WVGA da 4″, fotocamera anteriore da 1,3 Megapixel per videochiamate e fotocamera posteriore da 8 Megapixel con possibilità di registrare video a 1080p (FullHD) in formato MPEG-4/H.264.

Immancabili i moduli Wi-Fi e Bluetooth per una connettività ai massimi livelli, mentre la memoria interna da 8 GB sarà espandibile tramite schede Micro SD/SDHC fino a 32 GB. Tra le altre citiamo anche la presenza dell’accelerometro, del giroscopio e dei sensori di prossimità e di luminosità, oltre che la batteria da 1500 mAh. Chiudiamo la rassegna sul lato hardware con la tecnologia DLNA e la porta HDMI.

Lo smartphone arriverà sul mercato con la release 2.2 Froyo di Android, ma LG ha assicurato che sarà aggiornato alla versione 2.3 Gingerbread al più presto. Il lancio è previsto per Gennaio 2011, ma (come abbiamo già detto) sul solo mercato coreano, mentre arriverà in Europa e nel resto dell’Asia nei mesi successivi. Personalmente lo attendo con molta impazienza: sono curioso di vedere le prestazioni della nuova generazione di dual core, i test diffusi su internet lasciano ben sperare. Voi che ne pensate di questo “super smartphone”?

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.