Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

HTC gioca la coppia di 7: HD7 e 7 Mozart

HTC gioca la coppia di 7: HD7 e 7 Mozart

Oltre a LG Optimus 7 e Samsung Omnia 7, l’Italia vedrà l’ingresso sul mercato di altri due smartphone dotati del recente Windows Phone 7. Gli smartphone in questione (come precedentemente annunciato) saranno a marchio HTC e proporranno delle caratteristiche molto interessanti.

HTC HD7

Il primo smartphone di cui parleremo è l’HTC HD7, il successore di HD2. Questo device avrà delle dimensioni piuttosto generose: misurerà infatti 121 x 68 x 11,2 mm, con un peso pari a 162 g. Generoso sarà, tuttavia, anche il display: le specifiche parlano di un touchscreen capacitivo da 4,3” TFT a 16 milioni di colori, con risoluzione WVGA (800×480 pixel) e tecnologia multitouch.

Per quanto riguarda la multimedialità, l’HTC HD7 sarà dotato di una fotocamera da 5 megapixel con dual LED flash e autofocus, in grado di registrare video in qualità HD a 720p. Il kickstand (o “cavalletto”, se preferite) posteriore consentirà al dispositivo di reggersi autonomamente sulle superfici piane, cosicché sarà possibile ammirare le proprie foto e i propri video in tutta comodità. La parte audio potrà contare sulla qualità del suono Dolby Mobile e sulla presenza del jack standard da 3,5 mm.

HTC HD7

Tra le altre caratteristiche tecniche, ricordiamo la presenza dell’accelerometro e del GPS, nonché i vari protocolli supportati: Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth 2.1 con A2DP, HSDPA (7.2 Mbps) e HSUPA (2 Mbps); le reti su cui opererà sono, invece, UMTS e GSM Quadband. La memoria interna sarà pari a 8 GB, la batteria invece sarà da 1230 mAh. A sostenere le performance di HD7 ci sarà, infine, il chipset Qualcomm Snapdragon QSD8250 da 1 GHz, una ROM da 512 MB e una RAM da 576 MB. Il prezzo consigliato è di 599€.

HTC 7 Mozart

Il secondo smartphone che verrà lanciato in Italia entro l’anno corrente è l’HTC 7 Mozart. Esso avrà delle dimensioni leggermente inferiori rispetto all’HD7: parliamo infatti di 119 x 60,2 x 11, con un peso di 138 g. Inferiori sono anche le dimensioni del display, un touchscreen capacitivo da 3,7” LCD a 16 milioni di colori, con risoluzione WVGA (800×480 pixel) e tecnologia multitouch. Ad ogni modo, la maggior differenza con l’HD7 è riscontrabile riguardo la fotocamera, che in questo caso è da 8 Megapixel con flash Xenon; invariata, invece, la possibilità di registrare video in qualità HD a 720p. L’audio è sicuramente il pezzo forte di questo 7 Mozart: esso infatti può vantare le tecnologie Dolby Mobile e SRS WOW HD, che garantiscono una qualità audio Hi-Fi e un effetto surround virtuale. A ciò fa da corredo la completa integrazione con la piattaforma Zune, per un esperienza musicale ai massimi livelli. Le reti supportate dal device sono le medesime dell’HD7 (UMTS – GSM Quadband), e lo stesso discorso vale per i protocolli (Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth 2.1 con A2DP, HSDPA a 7.2 Mbps, HSUPA a 2 Mbps) . Uguali anche il chipset Qualcomm Snapdragon QSD8250 da 1 GHz, nonché la ROM (512 MB) e la RAM (576 MB).

Per concludere con le specifiche hardware, citiamo il GPS, l’accelerometro, i sensori di prossimità e di luce ambientale. Un’ultima parola, infine, è da spendere sul form factor: il corpo dello smartphone è ricavato da un unico blocco di alluminio satinato, cosicché la batteria (da 1300 mAh) viene inserita facendola scorrere all’interno dell’apposito vano senza rimuovere la back cover. Il design che ne risulta è ricercato ed elegante, e la sensazione è quella di avere in mano uno smartphone solido e robusto: sicuramente un punto a favore di questo gioiellino della casa di Taiwan. HTC 7 Mozart arriverà sul mercato al prezzo consigliato di 549€.

htc 7 mozart

Come LG e Samsung, anche HTC ha deciso di inserire nei propri dispositivi alcune funzioni esclusive, come ad esempio il fotoritocco e il cosiddetto “HTC Hub”: si tratta di una sorta di aggregatore di servizi utili quali il meteo, la borsa, le notizie relative ad una città, e così via; il tutto è abbellito da un’interfaccia animata davvero accattivante, che ricorda molto la vecchia (si fà per dire) “HTC Sense”.

Con questi ultimi due HTC, l’elenco degli smartphone Windows Phone 7 disponibili in Italia entro quest’anno è completo (ricordiamo che entrambi saranno disponibili a Novembre). Personalmente, reputo che l’Optimus 7 di LG sia il più appetibile per rapporto qualità/prezzo. E voi, quale smartphone scegliereste?

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.