Flash 10.1 su Android, ecco il primo elenco di siti compatibili

Flash-10.1 android

L’attesa del GoogleI/O si fa sentire soprattutto per la presentazione di Android 2.2 Froyo che tra le novità più rilevanti integrerà il pieno supporto al Flash 10.1 di Adobe. La società di San Jose ha già infatti reso noto sul sito dedicato ai cellulari una lista di siti mobile che sfrutteranno a pieno Flash e che sono da subito abilitati.

Ovviamente bisognerà attendere ancora il rilascio della nuova versione di Android che integrerà appunto il famoso player. Kongregate, Nickelodeon, Miniclip, South Park Studio e Armor Games sono i siti compatibili più rilevanti e comprendono contenuti multimediali, video online e giochi.

Al momento solamente due modelli di smartphone saranno abilitati al player, cioè il Google Nexus One e il Motorola Milestone, ciò ci lascia pensare che proprio questi due siano i primi terminali a trarre i benefici sia da Froyo sia da Adobe.

0 Shares:
3 commenti
  1. questo vuol dire che l'upgrade ai nuovo sistema operativo sará subordinato alla volonta dell'azienda produttrice?
    HTC quindi non sará aggiornata anche sui nuovi telefoni? spendere 400 euro ed avere un sistema non aggiornato non é proprio un grande affare. mi domando chi é il pirla che spende tanti soldi senza avere la certezza che il terminale sará aggiornato per almeno qualche anno….

    1. in questo caso come ho spiegato saranno aggiornati da subito il Nexus One e il Milestone, per gli altri bisognerà aspettare anche perchè su altri HTC come il Desire c'è l'interfaccia Sense che è presente su molti smartphone e necessita più tempo e lavoro per garantire l'upgrade, inoltre la tecnologia ultimamente va molto veloce e non è detto che telefoni con Android appena usciti possano ricevere l'upgrade a froyo o successivi semplicemente perchè ci sono anche dei requisiti minimi da rispettare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

La7 online in streaming in alta definizione

Dopo Rai, anche La7 decide di aprire un proprio canale su internet permettendone la visualizzazione in streaming. La tv on demand nasce in collaborazione con il gruppo Telecom Italia Media e consente di visualizzare gratuitamente contenuti in alta definizione.La7.tv è il primo canale italiano che permette di guardare la tv in streaming in HD. Basta visitare il sito, lanciare il lettore multimediale e godersi la programmazione.