Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Bloccare l’accesso ad un determinato sito

Bloccare l’accesso ad un determinato sito

anyweblock

In rete ci sono diverse guide che spiegano come bloccare l’accesso ad un determinato sito. Solitamente si tratta di modificare manualmente il file .hosts e cambiare il DNS primario dei siti presenti nell’elenco per bloccarne così l’accesso. Questa pratica non è affatto complicata per chi utilizza con una certa frequenza Windows tuttavia, per i meno esperti, potrebbero sorgere diversi problemi. L’ideale, quindi, sarebbe utilizzare un programma che, attraverso un’interfaccia grafica, consenta di specificare i siti da bloccare e “faccia tutto il lavoro sporco automaticamente”.

Cercando un pò su Google ho trovato Any Weblock, un programma del tutto gratuito compatibile con i principali sistemi operativi Windows. Il software è di semplice utilizzo. Dopo l’installazione (fate attenzione a non installare la toolbar di Babylon spuntando la relativa casella), si accede ad una schermata dalla quale si possono specificare i siti da bloccare. Per aggiungere un sito è sufficiente cliccare su “Add” ed inserire l’URL nel campo “Block this website“. Specificate tutti i siti da bloccare ed applicate i cambiamenti selezionando la voce “Apply Changes“.

Avrete così bloccato l’accesso ai siti nell’elenco senza alcuna procedura particolare e potrete utilizzare il programma nel caso ci fosse la necessità di riabilitare l’accesso agli indirizzi bloccati. L’unica pecca di Any Weblock (se così vogliamo chiamarla) è l’assenza di una traduzione in Italiano. Tuttavia, si tratta di una piccolissima mancanza in quanto l’utilizzo è davvero semplice ed intuitivo.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.