Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Apple annuncia OS X 10.8 Mountain Lion

Apple annuncia OS X 10.8 Mountain Lion

osx-mountain-lion

Quando si parla di Apple si tende a pensare subito ad iPhone e iPad, i due prodotti mobili che tante fortune e soddisfazioni hanno portato agli uomini di Cupertino. In realtà, Apple si contraddistingue da ancor più tempo (e continua a farlo) rispetto alla concorrenza su un altro settore, ovvero quello “desktop”, e in controtendenza rispetto al passato ha annunciato in questi giorni un nuovo sistema operativo.

Volutamente parliamo di controtendenza, in quanto sono ben due le peculiarità riscontrabili nella nuova strategia di Apple. In primo luogo, lo storico sistema operativo perde la denominazione di “Mac OS X” passando definitivamente al solo “OS X“; in secondo luogo, il rilascio di nuove versioni avverrà ora con cadenza annuale e con l’alternanza di quelle che potremmo definire una versione “major” e una versione “minor” (una sorta di aggiornamento/revisione rispetto alla prima). Proprio in tale prospettiva, pochi giorni fa gli uomini di Cupertino hanno presentato l’anteprima per sviluppatori di OS X 10.8 Mountain Lion, il quale sembra far convergere ancora di più l’SO verso la struttura adottata da iOS.

Analizziamo per gradi le novità e partiamo dall’ambito connettività e collegamenti. In tal senso il passo in avanti consiste nella sostituzione di iChat con la nuova applicazione Messaggi, la quale supporterà account GMail,Yahoo! Messenger, Jabber e AIM, e permetterà di inviare direttamente testo/foto/video ad altri utenti OS X oppure iOS. Tra gli altri account integrabili nel sistema troviamo anche Flickr, AOL e Vimeo, inoltre arriverà anche in ambito desktop l’integrazione con Twitter (come già accaduto per iOS). Infine, la nuova versione di Safari permette di effettuare ricerche sul web tramite motore di ricerca Google direttamente dalla barra degli indirizzi (molto similmente alla Omnibox di Chrome).

Altro campo di aggiornamenti riguarda il lato sincronizzazione tra dispositivi, dove a farla da padrone sarà il servizio iCloud. Per tal ragione, l’accesso al servizio è stato semplificato e d’ora in avanti basterà il proprio Apple ID per tenere sincronizzati tutti i dati e le applicazioni (comprese le applicazioni “Note” e “Promemoria”) tra i dispositivi associati allo stesso ID: ciò comprende rubriche, messaggi, posta elettronica, calendari, promemoria, note e persino elementi dal GameCenter, che con Mountain Lion sbarcherà finalmente anche su dispositivi Mac. In aggiunta, grazie al nuovo Centro Notifiche sarà possibile tener sempre sott’occhio ogni evento, avviso o notifica avvenuti sul proprio Mac (altro elemento “importato” direttamente dal cugino mobile iOS).

Gatekeeper

Se vi sembra di aver letto già molto, sappiate che c’è un’ultima grande novità in arrivo con la prossima versione di OS X che risponde al nome di Gatekeeper. Sostanzialmente si tratta di un sistema di controllo circa la fonte e l’affidabilità del software scaricato e installato sul proprio Mac, il quale mette a disposizione dell’utente diversi livelli di configurazione: sarà possibile scegliere se consentire l’installazione di qualsiasi software, se limitarsi a quelli con una firma digitale oppure se permettere l’installazione soltanto di quello proveniente dal Mac App Store. Nonostante tali limitazioni rimangano a discrezione dell’utente finale, un sistema di questo tipo risulta piuttosto “atipico” in ambito desktop e va a rimarcare ancora una volta la volontà da parte di Apple di avere un maggior controllo sulle applicazioni utilizzate dai suoi utenti. Che sia un bene o meno, sta a voi deciderlo.

Tirando le somme, OS X 10.8 Mountain Lion si presenta come un aggiornamento davvero importante per il sistema operativo desktop di Apple, che non stravolge quanto già fatto con Lion ma migliora dove necessario. Il nuovo SO verrà rilasciato verso la fine dell’Estate 2012 e sarà compatibile con una buona gamma di dispositivi. Allora, che ne pensate del nuovo felino in arrivo nella famiglia Apple?

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.