Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Android Ice Cream Sandwich: video del nuovo SO montato su un Google Nexus S

Android Ice Cream Sandwich

Ottobre sarà un mese decisamente caldo per la scena mobile, poiché vedrà l’arrivo quasi in contemporanea di iOS 5 e Android Ice Cream Sandwich (con tanto di nuovi dispositivi a darsi battaglia). Ancor prima dell’inizio delle ostilità, in questi mesi ci hanno pensato i rumor e le foto rubate ad alimentare il conflitto, ma stavolta quelli di Engadget hanno messo le mani su qualcosa di decisamente più sostanzioso.

Cosa può avere di tanto speciale un Google Nexus S acquistato su eBay? Nulla, se non fosse che quello acquistato dalla fonte della notizia montava all’avvio quella che sembra essere a tutti gli effetti la nuova release Ice Cream Sandwich. Ovviamente, il ben noto team inglese ne ha approfittato per pubblicare una sorta di videopreview in cui è possibile ammirare alcune delle novità del nuovo sistema, di seguito potete vedere il video con il terminale incriminato:

La prima cosa che salta all’occhio è la nuova schermata di sblocco che (almeno stando a quanto visto nel video) permette di accedere subito alla fotocamera, la quale tra l’altro presenta anche la possibilità di effettuare scatti panoramici. Il menù delle applicazioni, così come il multitasking, è ora molto simile a quello già presente sulla versione Honeycomb. In aggiunta, le icone hanno dimensioni maggiori rispetto alla versione Gingerbread e un rinnovamento grafico è toccato anche alla barra delle notifiche, che ora presenta un maggior numero di informazioni. Per finire, sembra che le applicazioni di Google siano state riunite in una nuova icona denominata “Google Apps” (nel video appare in homescreen), tra le quali figurano Gmail, Youtube, Books, Plus e Music.

Non possiamo dire con certezza se si tratta davvero di Ice Cream Sandwich o meno, ma sappiate che Google si è subito curata di effettuare un wipe del terminale da remoto prima che venisse effettuato un primo dump alla ROM. Voi che dite, può bastare come prova? Vi piacerebbe se il nuovo Android fosse realmente quello in video?

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.