Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

YouTube Play: la migliore web art al Guggenheim di New York

YouTube Play: la migliore web art al Guggenheim di New York

Guggenheim di New York Player YouTube

Dopo l’esperimento del film-documentario “Life in a Day” giunge al traguardo un altro interessante concorso di YouTube , capace anche questa volta di stimolare la creatività di migliaia di persone per ricercare nuovi talenti digitali sparsi per il globo. Sono stati 23.358 i video provenienti che hanno partecipato alla prima edizione di YouTube Play, concorso ideato in collaborazione con Intel ed HP.

Ai 25 video selezionati, il premio di varcare le porte del celebre museo Guggenheim di New York ed essere proiettate lì dal 22 al 24 ottobre, al fianco di opere come Il violinista verde di Marc Chagall o Moulin de la Galette di Picasso.

Si perché oramai ammettiamolo, i video online sono una vera e propria forma d’arte, si tratta di web-art; YouTube lo sa bene e grazie a questi frequenti concorsi, dà la possibilità a chiunque possieda una semplice webcam di mettere in mostra le proprie creazioni sotto riflettori importanti, come importanti sono quelli del museo di New York.

Le opere digitali selezionate dalla giuria di Play sono state presentate in diretta appunto da New York in un evento unico live sul tubo seguito da miliardi di persone, pochi gli spettatori italiani per colpa del fuso orario.

YouTube Play | Streaming dell’intero evento

Per fortuna sul canale ufficiale di Play, è possibile visualizzare i video selezionati, riguardare gli highlights della diretta e trovare tutte le informazioni su questa prima edizione di YouTube Play.

Sicuramente il Play alle sue future edizioni, incoraggierà ancora più persone, tra professionisti e aspiranti (sperando anche in qualche italiano) di realizzare e concretizzare la propria creatività sfruttando al meglio le tecnologie disponibili.

A mio modesto parere i video sono semplicemente geniali e assolutamente troppo belli per essere ignorati.