YouTube e iTunes attaccati dai cracker

Un 4 luglio da dimenticare per YouTube e iTunes che si sono visti soggetti di attacchi da parte di anonimi. Google ha comunicato di aver risolto il problema immediatamente, senza indugio. Difatti alcuni cracker avevano modificato i redirect di alcuni video di Justin Bieber reindirizzandoli a siti web per adulti o malware. Google ha comunicato che non dovrebbero esserci problemi per quanto riguarda gli account dei vari utenti e ha consigliato di effettuare il logout dal proprio account, riloggando subito dopo, solo per sicurezza.

Un 4 luglio da dimenticare per YouTube e iTunes che si sono visti soggetti di attacchi da parte di anonimi. Google ha comunicato di aver risolto il problema immediatamente, senza indugio.

Difatti alcuni cracker avevano modificato i redirect di alcuni video di Justin Bieber reindirizzandoli a siti web per adulti o malware. Google ha comunicato che non dovrebbero esserci problemi per quanto riguarda gli account dei vari utenti e ha consigliato di effettuare il logout dal proprio account, riloggando subito dopo, solo per sicurezza.

Apple invece si è vista soggetta ad un attacco al proprio store che, in poche ore, ha visto alcuni eBooks scalare le classifiche venendo comprati da molti utenti ai quali sono state sottratte le credenziali dell’account e sfruttato, quest’ultimo, per comprare numerosi libri. Subito la casa di Cupertino ha reagito eliminando dal mercato queste applicazioni suggerendo di cambiare la propria password dell’account e rimuovere i dati relativi alla carta di credito.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Video Mediaset: a Gennaio arriva Mediaset in streaming

Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente del gruppo Mediaset, ha dichiarato che a Gennaio verrà ufficializzata la piattaforma che consentirà di vedere i programmi dell'emittente televisiva in streaming. I video saranno offerti on demand e permetteranno di vedere gratuitamente e legalmente le varie trasmissioni.Con questa mossa Mediaset mira ad aumentare il proprio pubblico. Sembra sia proprio questo il motivo che l'ha spinta ad avviare...
Leggi

Nokia N97 mini in vendita sul Nokia Online Shop

Ne abbiamo parlato tanto e finalmente la casa finlandese è pronta al suo lancio. Ci riferiamo al Nokia N97 mini che è stato messo in vendita presso il Nokia Online Shop.Raggiunto il sito possono essere scelte due varianti di colore: Cherry Black e Garnet. Il prezzo ufficiale del dispositivo è di 529 euro, escluse le spese di spedizione. La consegna standard costa 7 euro mentre, quella espressa, 15 euro.
Leggi

Il nuovo standard HTML5 manderà in pensione Adobe Flash?

HTML5 è un nuovo standard web che prevede un supporto audio e video che permetterà di riprodurre i video delle pagine web senza dover caricare un plugin dedicato. Sia Vimeo che YouTube hanno iniziato a sperimentare il nuovo player che si prevede andrà a sostituire quasi completamente la tecnologia Adobe Flash.Al momento i browser su cui è possibile utilizzare l’HTML5 sono: Safari, Chrome e Internet Explorer una volta installato il Chrome Frame.