Nokia dice no ad Android e WP7, si punta su Symbian e MeeGo


Nokia-n8

Il capo della sezione Mobile Solutions di Nokia ha svelato sul blog ufficiale alcune informazioni sul futuro dei propri smartphone e sui sistemi operativi che gli equipaggeranno.

Per ora non ci sono piani che prevedono Android, WM7 o altri quindi si punterà ancora per molto su Symbian e soprattutto Meego. Il Nokia N8 sarà l’unico device della Nseries basato su Symbian^3 ma restano ottime possibilità che vengano sfornati nel mercato altri smartphone Nseries con la prossima piattaforma Symbian 4^. Symbian sarà ancora per molto l’OS preferito da Nokia per gli smartphone poichè offre familiarità, funzionalità avanzate e grandi performance.

Mentre per MeeGo il discorso è diverso perchè si guarda molto avanti come un nuovo mondo per il mobile. Symbian dovrà competere con iPhone e smartphone Android, invece MeeGo punta al mondo dei computer e sarà il futuro dei dispositivi avanzati che sostituiranno i pc desktop e i laptop e avranno il vantaggio di essere tascabili. Infine viene confermata l’uscita del primo smartphone con MeeGo per la fine dell’anno.

0 Shares:
Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.
Dante's Inferno
Leggi

Dante’s Inferno disponibile anche in Italia per Xbox 360 e PS3

A ben 700 anni dalla sua creazione arriva il videogioco Dante's Inferno in cui il sommo poeta invece di osservare ciò che avviene e comporre versi, si trasforma in un guerriero pronto a combattere con i guardiani dei 9 cerchi per salvare la sua amata Beatrice che ha stretto un patto con Lucifero.