Twitter introduce i filtri per le foto su Android e iOS


Dopo il suo arrivo nel Play Store, Instagram sta continuando la sua scalata verso il trono di “social network fotografico” a scapito degli altri concorrenti, tra i quali troviamo Twitter. A conferma di ciò, da qualche giorno l’applicazione mobile di Twitter si è vista privata della possibilità di visualizzare le immagini di Instagram, ma il servizio di microblogging non è restato a guardare e ha risposto con un aggiornamento alla sua app.

L’ultima versione di Twitter non include solo bugfix e aggiunte minori bensì ha introdotto per la prima volta 8 filtri (sviluppati in collaborazione con Aviary) da poter applicare sia alle foto della Galleria che agli scatti dalla fotocamera prima della pubblicazione. Si va dal classico “bianco e nero” fino al “contento“, i filtri sono selezionabili da un’interfaccia a griglia che mostra un’anteprima del risultato finale per ogni filtro applicabile; le immagini possono essere ritagliate o ridimensionate, inoltre è presente una funzione di “correzione automatica” che apporta alcune modifiche alla foto in modo da migliorarne la resa.

Nonostante il numero non proprio esaltante di filtri, la loro introduzione rappresenta una chiara testimonianza del clima di sfida che sembra essersi instaurato tra Instagram e Twitter, inoltre il numero di funzioni al riguardo verrà sicuramente incrementato col tempo. Per ora le nuove funzioni hanno riguardato l’applicazione per smartphone Android, ma l’update per la versione iOS è imminente. Di seguito trovate il video promozionale:

http://www.youtube.com/watch?v=2giNzaZunqE

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.