Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

RockMelt, il social web browser con integrazione a Facebook e ai social media

RockMelt, il social web browser con integrazione a Facebook e ai social media

Con l’avvento di Facebook si è diffusa l’abitudine di lasciare un tab del proprio browser aperto e collegato al social network di Zuckerberg, continuando nel frattempo a navigare sul web con altri tab. È stata proprio questa tendenza a dare vita a quello che possiamo definire come un “social web browser”: RockMelt.

RockMelt è un browser web relativamente giovane, il cui punto di forza (e di novità) è rappresentato dalla forte vocazione “social”. Esso è basato su Chromium (il progetto open source alla base dello stesso Google Chrome) ma in più offre una integrazione totale con Facebook e i social media, integrazione che si traduce in un’interfaccia modificata ad hoc rispetto a quella classica per consentirci di tenere il nostro profilo sempre sotto controllo. Nella parte alta, di fianco alla lista dei tab aperti, ritroviamo ad esempio le classiche icone di Facebook per le richieste d’amicizia, i messaggi e le notifiche di stato, mentre tramite due appositi pulsanti ai lati dell’omnibox si può pubblicare un nuovo post sul proprio profilo oppure condividere la pagina attualmente visualizzata. Tra l’altro, scrivendo il nome di uno dei nostri amici nella ombibox potremo rapidamente vederne il profilo, scrivere un post sulla sua bacheca o inviargli un messaggio.

Ai lati dello schermo sono presenti due barre verticali denominate “edges“: a destra sono visualizzati gli amici attualmente in chat, e cliccando su uno di essi sarà possibile aprire una finestra di chat e cominciare la conversazione; a sinistra, invece, troviamo la barra delle nostre “app” (simili ai classici feed reader) che ci consentono di tenere traccia di qualsiasi aggiornamento avvenuto sul sito o servizio web associato ad esse. Nel caso sia disponibile un’app per il sito web attualmente visualizzato, RockMelt ce lo segnalerà e potremo aggiungerla nella barra a lato per non lasciarci sfuggire alcuna novità proveniente da esso; le applicazioni possono tuttavia essere aggiunte o eliminate in qualsiasi momento accedendo all’App center, una sorta di aggregatore in cui le app possono essere cercate per nome o per categorie quali “cultura”, “musica” o “tecnologia”. La lista delle applicazioni disponibili è davvero ampia e copre i più famosi siti web a livello internazionale tra cui 500 pixel, Engadget, Twitter e GameSpot.

Ogni volta che la vostra bacheca o il vostro profilo riceveranno un aggiornamento ne verrete prontamente notificati con dei messaggi pop-up, ma nel caso vogliate navigare in tranquillità è sempre possibile abilitare la cosiddetta “quiet mode” cliccando sul tasto apposito in alto a sinistra, nascondendo così le barre laterali e le icone di notifica. Ogni dettaglio circa la gestione di questa funzionalità e del comportamento del programma in generale è ridefinibile nelle impostazioni; se a ciò aggiungete la compatibilità con le estensioni scaricabili dal Chrome Web Store, allora le possibilità di personalizzazione sono ancora ulteriori. Insomma, con RockMelt sarete in grado di navigare liberamente sul web e contemporaneamente mantenere il pieno controllo su Facebook e i siti d’interesse. Il browser è scaricabile gratuitamente per sistemi Windows e Mac, inoltre gli sviluppatori prevedono di rilasciare a breve una versione anche per sistemi Linux.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.