Project Natal: nuove informazioni al CES 2010

Al Consumer Electronic Show 2010, la più grande fiera elettronica dell’anno, Microsoft ufficializza il lancio di Project Natal per quest’anno. Steve Ballmer è convinto che il 2010 sarà un grande anno per Microsoft e per tutti i gli utenti di Xbox. Non è ancora stata dichiarata la data d’uscita, molti però ne prevedono l’arrivo per il Natale 2010. Project Natal è candidato a diventare un regalo obbligatorio sotto l’albero per tutti i possessori della Xbox 360.

Al Consumer Electronic Show 2010, la più grande fiera elettronica dell’anno, Microsoft ufficializza il lancio di Project Natal per quest’anno. Steve Ballmer è convinto che il 2010 sarà un grande anno per Microsoft e per tutti i gli utenti di Xbox.

Non è ancora stata dichiarata la data d’uscita, molti però ne prevedono l’arrivo per il Natale 2010. Project Natal è candidato a diventare un regalo obbligatorio sotto l’albero per tutti i possessori della Xbox 360.

Le informazioni sul progetto rimangono poche, tuttavia è possibile seguirne lo sviluppo sul canale ufficiale di YouTube, dove sono presenti alcuni video che mostrano l’avanzamento dei lavori di sviluppo.

Il prezzo, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe aggirarsi intorno ai 50 dollari, grazie anche all’eliminazione di un chip dal dispositivo finale.

Durante questi mesi di attesa, non ci resta altro che seguire lo sviluppo del progetto con i video che verranno rilasciati.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero Interessarti
Leggi

YouTube si prepara per il 5° anniversario

YouTube, il portale video più famoso al mondo, è stato fondato il 15 Febbraio 2005. Da quel giorno il suo successo è cresciuto a dismisura, portandolo ad essere uno dei portali più visitati al mondo.Proprio per l'avvicinarsi del 5° anniversario dalla sua fondazione, gli sviluppatori di YouTube pubblicano una nuova nota sul blog ufficiale. Questa volta sembrano intenzionati a migliorare l'esperienza degli utenti sul portale.
Leggi

Google Orkut si aggiorna e punta a conquistare nuovi utenti da Facebook e Twitter

Mentre Facebook e Twitter spopolano, ci sono altri servizi dello stesso valore che invece ricevono un assenso minore. E' il caso di Google Orkut, piattaforma di social network sviluppata da Big G.Il servizio è poco diffuso nei nostri paesi ma riscuote grandissima popolarità in India e Brasile. L'assenza di un grande pubblico ha portato più volte Google a voler annunciare la chiusura del servizio.