Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

PrivateWave: stop alle intercettazioni telefoniche

PrivateWave: stop alle intercettazioni telefoniche

PrivateWave

La Khamsa, compagnia italiana che si occupa della riservatezza informatica, ha lanciato sul mercato PrivateWave. E’ un sistema di cifratura che rende incomprensibile l’intercettazione delle conversazioni trasformando la voce in un flusso di dati non decifrabile.

La Khamsa ha sviluppato il progetto avvalendosi di tecnologie open source e servendosi della consulenza del numero uno per quanto riguarda la crittografia, ovvero Philip Zimmermann, che ha sviluppato il primo sistema di cifratura mail. Il software, una volta attivato, genera una chiave di protezione che non può essere decifrata nemmeno da chi ha progettato il software e che sarà diversa per ogni chiamata effettuata.

PrivateWave si installerà facilmente sul telefono, al momento solo sui Nokia ma ben presto sarà disponibile anche per iPhone e BlackBerry. Una volta installato sul telefono per effettuare le chiamate protette bisogna che il software sia installato anche sui telefoni di chi chiama e di chi riceve. Si potrà continuare comunque anche ad effettuare chiamate non protette tranquillamente.

Il costo del servizio è di 45 euro al mese, la scelta di un prezzo così alla portata di tutti è stata una strategia di mercato ben ponderata che permetterà di rendere questi servizi sempre più accessibili ad un mercato più vasto.