Migliori servizi hosting dove acquistare un server virtuale (VPS)

I VPS, meglio conosciuti come server virtuali, sono delle macchine online che possono essere configurate a piacere in modo da ospitare un qualsiasi tipo di sito web. Sono delle architetture molto famose in quanto offrono la scalabilità; questo vuol dire che è possibile scegliere la configurazione più adatta in base alla propria utenza ed alle risorse necessarie, aggiungendo altre risorse in futuro nel caso ce ne fosse il bisogno.

Parliamo di server virtuale perché, quando acquistiamo uno di questi servizi, ci viene messa a disposizione una parte del server stesso, partizionata in base alle nostre esigenze. Mettiamo caso che un’azienda sia in possesso di un server con 16 CPU, 32 GB di RAM e un HD da 1 TB. Siccome si tratta di una configurazione molto potente, l0 stesso server può essere diviso in più ambienti virtuali. In questo modo si ottengono i “virtual private server“, ovvero delle configurazioni del server indipendenti l’una dall’altra (su ogni VPS gira una diversa copia del sistema operativo). Si potrà così avere 4 VPS configurati con 4 CPU, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria sul disco ciascuno.

Dopo questa concisa ma utile digressione passiamo al succo dell’articolo. Dove posso acquistare un VPS? Quali sono i migliori servizi in quanto a rapporto qualità/prezzo? Ecco una lista degli hosting più affidabili e famosi.

Prima, però, premetto che non esprimerò né un giudizio in merito al servizio offerto (sono tutte delle aziende conosciutissime, serie ed affidabili) né vi citerò il prezzo delle varie configurazioni in quanto si tratta di cifre che variano di mese in mese. Spetta a voi scegliere la configurazione che fa più al caso vostro, confrontando i prezzi ed i servizi offerti.

Migliori hosting VPS

OVH: è una compagnia che non ha certo bisogno di presentazioni. Parliamo dell’azienda di hosting più grande d’Europa. La maggior parte delle sue macchine sono ubicate in Francia ma è possibile richiedere delle configurazioni situate in Italia ad un costo leggermente più elevato del solito. Le configurazioni si dividono in CLASSIC e CLOUD.

Aruba Cloud: società leader del mercato, forse la più celebre in Italia. Offre quattro tipi di configurazione VPS (S, M, L, XL) capaci di soddisfare anche le richieste più esigenti. Prima dell’acquisto, potete provare un VPS visitando la pagina dedicata.

DigitalOcean: è senza dubbio più giovane rispetto alle due aziende citate in precedenza ma, non per questo, meno prestante. Il servizio offre una moltitudine di configurazioni fatturabili in fascia mensile o oraria. È presente anche una configurazione con 20 CPU e 64 GB di RAM.

Netsons: altra realtà molto famosa di indubbia qualità. Come per gli altri servizi è possibile personalizzare il proprio server virtuale con la scelta del numero di core, RAM, memoria e tipo di rete. Disponibile anche la possibilità di scegliere un sistema operativo Windows o Linux.

Ci sono sicuramente altre realtà che offrono dei servizi con prezzi e caratteristiche simili. Mi sono limitato a quelli che, secondo me, sono i migliori in circolazione e soddisfano le esigenze più disparate. Se poi anche voi volete dire la vostra, non esitate a lasciare un commento.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero Interessarti
Leggi

Microsoft Kodu: ambiente di sviluppo per creare giochi

Un piccolo gruppo di ingegneri della Microsoft, ha rilasciato un ambiente di sviluppo visuale, realizzato per creare videogiochi da parte di tutti, piccoli e meno piccoli. La prima versione di questo sistema di sviluppo è nata su Xbox 360, mentre pochi giorni fa è stata resa disponibile la versione per Pc scaricabile dal sito ufficiale, in modo del tutto gratuito.Una volta installato il programma ci si renderà conto come gli sviluppatori abbiano pensato proprio a tutto includendo il necessario per poter creare ...
Leggi

Google è alla ricerca di sviluppatori per Wave

Sul blog degli sviluppatori di Google Wave, la famosa piattaforma della casa di Mountain View, è stato pubblicato un articolo per segnalare la ricerca di programmatori atti a sviluppare un sistema di gestione forum basato sulla piattaforma appena menzionata. Sono ricercati programmatori esperti in Python, Java e Javascript e tester con buone conoscenze di forum che si applichino anche, semplicemente, a testare le varie evoluzioni del progetto.