McAfee rilascia aggiornamento difettoso per Windows XP e propone una guida per risolvere il problema

mcafee

mcafee

Della serie quando è l’antivirus che fa danni; stavolta tocca a McAfee che ha rilasciato pochi giorni fa un aggiornamento che ha creato moltissimi problemi tra chi lo ha scaricato.

Ad avere la peggio sono stati gli utenti con sistema operativo Windows XP Service Pack 3 che hanno visto andare completamente in tilt il loro computer. L’update è il numero 5958 è McAfee è corsa ai ripari rimuovendo immediatamente il file dannoso dai server dell’aggiornamento.

In pratica, scaricando l’aggiornamento su macchine con sistema operativo XP SP3 ci si ritrova che il file di sistema svchost.exe viene visto come un virus. Rimuovendo il file di sistema si scatena un susseguirsi di problemi come continui riavvi del computer e l’impossibilità di accedere alla rete. Il danno è davvero rilevante e lascia la macchina in condizioni di non poter essere utilizzata. Però, fortunatamente, è possibile ricorrere ai ripari.

Per questo motivo McAfee ha rilasciato una guida ufficiale che permette a tutti quelli che hanno già scaricato questo aggiornamento di risolvere il problema e di riportare il computer ad uno stato funzionale.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.