Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Linkstreaming: nata100 afferma che il sito dei film in streaming tornerà a breve

Linkstreaming: nata100 afferma che il sito dei film in streaming tornerà a breve

linkstreaming

Molto curioso quanto accaduto al celebre portale italiano di film in streaming. Secondo le ultime note pubblicate sul dominio nata100.net al quale viene reindirizzato l’intero sito, Linkstreaming tornerà presto online con una nuova struttura grafica.

Sarebbero quindi false le voci di un sequestro del server. Nata100, l’amministratore del portale, afferma di poter accedere liberamente al server, che il dominio linkstreaming.com è ancora negli USA e che tutti i contenuti, database compreso, sono ancora sul server.

Da quanto pubblicato nel comunicato, l’amministratore appare molto turbato, soprattutto per le notizie false che vengono diffuse in rete. Nata100 tende a precisare che non si trova in carcere e che la storiella dei 6 amministratori sia inventata.

In attesa di vedere l’evolversi della situazione, ecco citata parte dell’ultimo aggiornamento pubblicato (L’articolo completo è presente su questa pagina):

Salve

rispondo qui alle molte email (2723)

Il sito ritorna online tra qualche giorno con una nuova veste grafica

poi se sotto sequestro vuol dire che io entro nel server quando voglio, che il dominio linkstreaming.com resta sempre in Usa, che tutto il database i post la grafica sono sempre rimasti sul server allora si , alcuni blogger molto ma molto più bravi di me hanno scritto che il sito risulta sotto sequestro ok sapete tutto voi io non so niente .

Circa 30 minuti fa su Msn mi dicono — ma non sei in carcere ?

qualche grande blogger ha scritto che ci sono stati ben 6 arresti molti altri invece portano una lista di amministratori tra cui anche il nome di mia madre che per fortuna sua non sa usare un cellulare figuriamoci admin di linkstreaming. Nella lista che gira in rete ci sono dei nomi del tutto fuori contesto non ho idea di come tutto questo puo succedere in un paese civile .

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.
  • Mark

    c’è un intervista di nata sul fatto quotidiano in merito al sito sequestrato

  • mah perchè dovrebbe essere sotto sequestro scusate?

  • Antonella

    scusata ma il sito quando viene riaperto?

    • Non si sa ancora. Tra l’altro non è neanche sicuro che riapra. Quelle citate nell’articolo sono le parole dell’amministratore ma non è detto che sia comunque una verità.