Le particolarità di windows 7

Windows Vista vs Windows 7

Quest’anno si è aperto con il botto. Infatti Microsoft, dopo le tante indiscrezioni, ha finalmente deciso di diffondere in versione beta il suo nuovo sistema operativo denominato Windows 7.

Da una prima analisi, il nuovo sistema operativo può sembrare molto simile al predecessore Windows Vista, soprattutto per quanto riguarda l’aspetto grafico.

Windows Vista vs Windows 7

Tuttavia, la maggior parte delle volte, l’apparenza inganna. Rispetto a Windows Vista, la grafica di Windows 7 è rinnovata come anche la gestione delle varie finestre. Grazie poi ad una combinazione di tasti è possibile spostare e minimizzare le finestre con grande semplicità e rapidità.

Il rinnovamento della grafica riguarda anche il desktop che ora può visualizzare varie immagini ad intervalli variabili e soprattutto permette l’aggiunta di comodi post-it per classificare al meglio le icone e i programmi.

Windows 7 post-it

Sono state inoltre migliorate le interfacce dei programmi Windows più conosciuti quali WordPad, Calcolatrice, Paint ecc.

Oltre alla grafica, ci spetta analizzare anche le prestazioni. Dalle varie informazioni raccolte in rete e da alcuni nostri test emerge che, il lavoro fatto da Microsoft per velocizzare ulteriormente Windows 7, è da apprezzare.

La versione beta si comporta egregiamente e sicuramente verrà ulteriormente migliorata prima dell’uscita della versione ufficiale.

L’unica pecca evidenziata potrebbero essere i tempi d’avvio, superiori sia a Vista che Xp. Tuttavia è da notare che Windows 7 introduce parecchie novità e un caricamento leggermente più lungo è più che comprensibile anche se ci aspettiamo degli ulteriori miglioramenti.

Possiamo quindi affermare che Windows 7 rappresenterà un ottimo sistema operativo che, a differenza di Windows Vista, non dovrebbe deludere le aspettative.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.