Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

iPad: l’assenza di flash è un grande vantaggio?

iPad: l’assenza di flash è un grande vantaggio?

iPad

Il 3 Aprile è stato un grande giorno per tutti i fan di Apple. Proprio in questa data è arrivato nei negozi statunitensi l’attesissimo iPad, il tablet che è un mix tra smartphone e notebook.

Anche in questa occasione, come durante il lancio dell’iPhone, c’erano moltissime persone ad attendere d’avanti agli store di Apple per accaparrarsi i modelli del nuovo dispositivo. Si tratta per lo più di fan accaniti di Steve Jobs, i quali non si lascerebbero mai scappare un nuovo prodotto Apple.

I critici, ovvero coloro che prima di acquistare un prodotto ne valutano bene le caratteristiche a prescindere dalla marca, hanno preferito saltare l’appuntamento perchè l’iPad non offre il supporto alla tecnologia flash, indispensabile per visualizzare correttamente molti siti web.

Steve Jobs infatti, rimanendo forte della sua convinzione, ovvero che Adobe Flash sia molto pesante e soprattutto non sicuro per il web, ha preferito non integrare il player flash nell’iPad, affermando di aver aumentato così l’autonomia del dispositivo e di aver protetto maggiormente gli utenti dalle minacce del web.

Inoltre, proprio subito dopo il lancio dell’attesissimo tablet, Apple ha pubblicato una lista di siti “Ready for iPad“, ovvero pagine che l’iPad visualizza correttamente senza l’utilizzo di flash ma avvalendosi di HTML5 e CSS3. L’elenco comprende siti molto autorevoli quali New York Times, Vimeo, Flickr, Nike, Netflix, CNN ecc.

Staremo a vedere se la mossa di Steve Jobs si rivelerà vincente, soprattutto ora che Adobe Flash è sempre più traballante a causa del continuo sviluppo del web e dell’introduzione di nuovi standard.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.