I primi netbook con Google Chrome OS in arrivo a Novembre, secondo alcuni rumor

Chome OS

Chome OS

A quanto pare, i primi netbook dotati di Chrome OS (il sistema operativo progettato da Google) potrebbero arrivare sul mercato già entro la fine di questo mese. La notizia è stata lanciata dal noto sito asiatico Digitimes, e riguarda alcuni rumor secondo i quali alcune aziende locali avrebbero ricevuto ordinazioni aventi come scadenza la fine di Novembre.

Pare che Google abbia intenzione di adottare la stessa strategia già utilizzata per il Nexus One, ovvero proporre inizialmente un netbook con marchio proprietario in un numero limitato di esemplari, nonché vendere in prima persona lo stesso: si parla di  circa 60.000 o 70.000 unità, destinate al solo circuito degli sviluppatori e non al mercato di massa. La società che dovrebbe occuparsi della realizzazione di tale prodotto sarebbe (secondo i rumor) Inventec, e il netbook in questione dovrebbe basarsi su processori ARM e avere caratteristiche da entry level.

A Dicembre sarebbe la volta di Acer e HP, che proporrebbero i propri netbook dotati del nuovo SO destinati al mercato di massa; la loro produzione sarebbe affidata a Quanta Computer. Asus resterebbe inizialmente alla finestra, per sondare bene il campo prima di fare la sua mossa. Non ci resta che attendere altre info, nonché conferme/smentite ufficiali da parte di Google.

Ricordiamo che il nuovo sistema operativo di Big G sarà il primo sistema operativo di tipo cloud, ovvero basato sulla rete e sui servizi web per gran parte delle proprie funzionalità. Sarà quindi necessario per gli utenti poter essere sempre connessi alla rete, senza tuttavia dover sostenere costi eccessivi: probabilmente sarà questa la chiave che decreterà il successo in ambito consumer di questo nuovo SO. Se oltreoceano ci sono tutte le condizioni per poterlo fare, meno rosea appare la situazione nel vecchio continente, specialmente in Italia. Chissà se il nuovo Chrome OS seguirà le orme di Android, imponendosi nel mercato dei netbook. Voi che ne pensate: sarà un successo o un flop? Ve lo regalereste per Natale?

0 Shares:
2 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

La7 online in streaming in alta definizione

Dopo Rai, anche La7 decide di aprire un proprio canale su internet permettendone la visualizzazione in streaming. La tv on demand nasce in collaborazione con il gruppo Telecom Italia Media e consente di visualizzare gratuitamente contenuti in alta definizione.La7.tv è il primo canale italiano che permette di guardare la tv in streaming in HD. Basta visitare il sito, lanciare il lettore multimediale e godersi la programmazione.