Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Hotmail va in pensione, al suo posto arriva Outlook

Hotmail va in pensione, al suo posto arriva Outlook

Oggi il servizio di posta elettronica online più usato è Gmail ma prima di lui c’era un altro famosissimo servizio a farla da padrone, ovvero il mai dimenticato servizio Hotmail. Nato nel 1996 (ben prima del concorrente proposto da Google nel 2004), col tempo il prodotto Microsoft ha dovuto cedere il passo alla concorrenza ma ora l’azienda è pronta a recuperare il terreno perduto, facendo nascere un nuovo servizio dalle ceneri di quello attuale.

Il servizio che andrà a sostituire Hotmail prende il nome di Outlook e si presenta come una versione più chiara, snellita e in stile Metro UI di quella attuale. Innanzitutto sono state eliminate le pubblicità invasive, lo spazio per l’intestazione è stato ridotto a favore di quello dedicato al contenuto delle email, tutti i comandi sono stati spostati in una barra nella parte superiore dell’interfaccia, inoltre ogni componente ha dimensioni maggiori e contorni ben definiti. Tutto ciò concorre a creare un’interfaccia minimale e leggera, il cui aspetto aderisce pienamente alla nuova Metro UI in arrivo con Windows 8 e ha un occhio di riguardo per l’esperienza da tablet e smartphone.

Oltre alle migliorie circa il comparto grafico, Microsoft ha lavorato anche dal punto di vista tecnico con l’introduzione del supporto ad ActiveSync e POP3 (per una maggiore compatibilità sui dispositivi mobili) e un potenziamento per le web app Office Word, Excel, PowerPoint e OneNote collegate a SkyDrive le quali permettono di modificare gli allegati dei messaggi di posta direttamente online. L’azienda americana ha promesso anche una profonda integrazione con i principali social network tra cui Facebook, Twitter e LinkedIn, in modo da controllare gli aggiornamenti di stato dei propri amici dalla propria Inbox; il servizio offrirà poi l’integrazione con Skype, il quale permetterà con buona probabilità di avviare videochiamate direttamente dal portale.

Il passaggio definitivo al servizio Outlook avverrà il prossimo 26 Ottobre (forse in concomitanza col rilascio di Windows 8) tuttavia esso è attivo già da oggi in una sorta di versione anteprima completamente funzionante. Chi di voi possiede già un account Hotmail non dovrà far altro che accedere all’indirizzo outlook.com e inserire le proprie credenziali di account per ritrovarsi nel nuovo portale; ad ogni modo, chi volesse tornare alla versione precedente può farlo selezionando la voce “Torna a Hotmail” dalle impostazioni. È possibile, in maniera del tutto facoltativa, richiedere la conversione del proprio indirizzo al nuovo “@outlook.com” oppure utilizzare un alias corrispondente; considerando che finora l’adesione al nuovo indirizzo è stata massiccia, la speranza per far bene in casa Microsoft ci sono tutte. Vi lascio con un video in cui vengono mostrate alcune delle sue funzionalità.

http://www.youtube.com/watch?v=RnCu72G52bY

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.