Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Google Nexus S: online i primi dettagli ufficiosi del successore di Nexus One

Google Nexus S: online i primi dettagli ufficiosi del successore di Nexus One

Google Nexus S

Ultimamente il web è stato tempestato da moltissimi rumor relativi a quello che costituisce l’oggetto dei desideri di molti appassionati di telefonia, ovvero il successore di Google Nexus One. Il device è stato più volte vicino all’annuncio, salvo poi vedere disattesa qualsiasi aspettativa al riguardo (non ultima quella relativa alla conferenza tenuta da Samsung). Ad ogni modo, nelle ultime ore si sono rincorse sul web tutta una serie di nuove indiscrezioni che hanno dato maggior concretezza al presunto nuovo smartphone di Google e ce ne hanno svelato ufficiosamente alcuni dettagli: primo fra tutti il nome, che sarà Google Nexus S.

Il primo “indizio” era stato lasciato accidentalmente (se ci credete) dal sito della nota catena americana BestBuy: era stata, infatti, pubblicata una pagina in cui era possibile preordinare uno smartphone denominato  Nexus S, e con sigla “Pure Google” (il che dovrebbe presupporre la presenza di una versione liscia di Android per questo nuovo smartphone). Il terminale era in preorder con brand T-Mobile, mentre il rilascio sul mercato era fissato per le vacanze natalizie. La pagina incriminata è stata rimossa quasi subito, ma ciò non è bastato a fermare prematuramente la fuga di informazioni: poco dopo, è arrivata anche una immagine in cui veniva mostrato un terminale dalle fattezze simili al Samsung Galaxy S, ma con una homescreen che sarebbe da attribuire alla release 2.3 Gingerbread di Android, ormai prossima al lancio.

Tutto ciò ha messo in azione i ragazzi di Engadget, e qualche ricerca su Flickr e Picasa relativa a foto scattate da Google Nexus S ha restituito inaspettatamente alcuni scatti in risoluzione 5 Megapixel: a quanto pare, essi risultavano scattati (almeno fino a qualche giorno fa) da terminali Samsung, più precisamente modello GT-I9020. Una certificazione dalla Wi-FI Alliance e alcune info direttamente dalla FCC, sempre relative a un presunto modello GT-I9020, hanno poi svelato la presenza del protocollo Wi-Fi 802.11 b/g/n, nonché il supporto alla rete AWS 3G, utilizzata prevalentemente (indovinate un po’) da T-Mobile. Successivamente, Engadget ha pubblicato alcune foto (le prime a dir il vero) in cui possiamo vedere in bella vista lo smartphone in questione: da esse ricaviamo altre due caratteristiche, ovvero la presenza della fotocamera frontale e del flash per quella posteriore.

Tutto ciò confermerebbe i rumor di qualche tempo fa (smentiti da Samsung) che davano il “Nexus 2” prodotto proprio dalla casa coreana; tra l’altro, la sigla I90xx richiama molto la linea Galaxy di Samsung, mentre la “S” nel nome indicherebbe una “parentela” di questo nuovo device col Samsung Galaxy S (notabile dalle immagini stesse). Naturalmente, interrogata al riguardo, Samsung ha preferito non rilasciare alcun commento. Ricordiamo che le speculazioni delle scorse settimane parlavano anche di uno schermo AMOLED da circa 4” pollici, oltre che di un processore di nuova generazione. Che dire, a questo punto non ci resta che aspettare una mossa da parte di Google, sperando in un annuncio ufficiale a breve.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.