Google e il traduttore automatico di conversazioni

Andando sempre verso più la globalizzazione è fondamentale conoscere le lingue. Google comprendendo che ciò diventerà un’esigenza sempre più grande sta pensando ad un software per telefoni cellulari in grado di tradurre le conversazioni in tempo reale, in modo da permettere la comunicazione anche fra interlocutori che parlano lingue differenti.

Andando sempre verso più la globalizzazione è fondamentale conoscere le lingue. Google comprendendo che ciò diventerà un’esigenza sempre più grande sta pensando ad un software per telefoni cellulari in grado di tradurre le conversazioni in tempo reale, in modo da permettere la comunicazione anche fra interlocutori che parlano lingue differenti.

Il traduttore istantaneo per telefoni cellulari dovrebbe essere in grado di capire e tradurre ciò che sta dicendo una persona al telefono. Il software nasce dalla fusione del riconoscimento vocale, già utilizzato per fare ricerca online pronunciando una parola senza dover per forza digitarla sulla tastiera, e del traduttore automatico di Google che traduce già ben 52 lingue.

Il progetto che si prevede essere pronto fra almeno 2 anni trova molto scetticismo in tutti coloro che vedono come difficoltà principale la varietà degli accenti che si hanno per ogni lingua. La moltitudine di accenti creerebbe non pochi problemi al sistema di riconoscimento vocale, mentre per quanto riguarda il sistema di traduzione automatico si è già arrivati a degli ottimi risultati.

Nonostante l’ostacolo legato ai diversi accenti, che sicuramente Google sarà in grado di superare, l’idea di comunicare telefonicamente con persone che parlano una lingua diversa apre nuovi scenari. Vedremo se il software sarà all’altezza delle aspettative.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Potrebbero Interessarti
Leggi

Nexus One: Google al lavoro per risolvere il problema della connessione 3G

Nexus One è il primo smartphone distribuito ufficialmente da Google e sviluppato da HTC. Il dispositivo era molto atteso ma, dopo il suo lancio, sono stati rilevati parecchi problemi riguardanti la connessione 3G, indispensabile per l'utilizzo delle sue funzioni principali.Google ha confermato il tutto e si è messa al lavoro per individuare e risolvere il problema. A quanto pare, gli ingegneri di Mountain View hanno già individuato le cause del malfunzionamento della connessione e stanno applicando le dovute correzioni.
Leggi

Facebook riporta in vita il Latino con una localizzazione in lingua latina

Lo staff di Facebook ha sempre lavorato per offrire il servizio in quante più lingue possibili. Il social network più famoso al mondo è disponibile in ben 70 lingue diverse ed è forse questo uno degli ingredienti del suo grande successo.Ieri, però, inaspettatamente, Facebook ha rilasciato una localizzazione per la lingua Latina. Sembra sia una mossa per aiutare gli studenti ...