Gestire il tempo utilizzato al PC tramite RescueTime


Siete in cerca di un aiuto per migliorare la vostra produttività davanti al computer? È ormai risaputo che uno dei primi campanelli di allarme del rendimento in ambito lavorativo (e non) è la gestione del tempo: riuscire a sapere quanto tempo si utilizza per fare determinate cose o se ne spreca per farne altre può far capire cosa modificare nella nostra routine quotidiana per raggiungere risultati migliori.

RescueTime si propone di divenire un consigliere al riguardo: disponibile per Windows, Linux, Mac ed Android, offre un servizio di monitoraggio delle attività effettuate sul proprio dispositivo. Attraverso un’applicazione, il vostro “manager virtuale” viene configurato chiedendo il campo di azioni che possono essere fonte di distrazione e di produttività e crea un report dove viene classificato il tempo trascorso su determinati siti web o su applicazioni installate sul sistema. Permette inoltre di prefissare degli obiettivi da raggiungere (ad esempio di lavorare per un totale di tempo su applicazioni di sviluppo) e di chiedere un report settimanale da inviare sulla mail con cui è stato registrato il prodotto.

Il servizio è disponibile in due soluzioni: l’offerta gratuita permette di monitorare le nostre azioni e di chiedere il report su posta elettronica; la soluzione a pagamento, invece (9$ al mese o 72$ annui), permette di avere caratteristiche extra quali avvisi di notifica quando si è raggiunti un obiettivo prefissato oppure di ostacolarvi nello sprecare il tempo nelle distrazioni indicate all’atto della configurazione.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti