Flow, l’instant messaging made in Microsoft


Secondo alcuni leak provenienti da una fonte attendibile su Twitter, sembra che Microsoft stia per rilasciare un’app per l’instant messaging: Flow, che a detta della stessa fonte, avrà la peculiarità di convertire messaggi di posta elettronica in messaggi istantanei, appunto attraverso l’app dedicata.

Il servizio, che dovrebbe funzionare in sinergia con il pacchetto Office, a detta del materiale informativo intercettato, sarà in grado di offrire “conversazioni veloci e istantanee, senza far uso di firme e parole di commiato” e di saper comunque distinguere messaggi di posta da messaggi di conversazione istantanea.

Basti ricordare come Microsoft ha voluto attraverso Skype Qik cercare di addentrarsi già in questa palude ormai satura di animaletti: il servizio offre la possibilità di inviare in modo istantaneo un videomessaggio di massimo 42 secondi circa ed è indicato a chi piace comunicare in modo diretto. Nonostante Whatsapp e lo stesso Facebook Messenger abbiano comunque mantenuto il loro “trono”, Microsoft vorrebbe piazzare un altro probabile “campione”. Restiamo in attesa, magari con l’uscita di Windows 10, se ci saranno ulteriori evoluzioni riguardo questo prodotto.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.