Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Dolphin Browser, valida alternativa al browser di Android e iOS

Dolphin Browser, valida alternativa al browser di Android e iOS

dolphin-browser

Android è indubbiamente un ottimo sistema operativo tuttavia, come tutti, ha i suoi piccoli difetti. Avendo da poco preso un tablet con Android 3.2 Honeycomb ho notato che il browser predefinito risulta abbastanza lento e presenta qualche problema di visualizzazione con le pagine web più complesse. Per fortuna ho degli amici che adorano il sistema operativo del robottino verde ed ho chiesto loro se ci fosse qualche valida alternativa; sono stato così invitato a provare Dolphin Browser.

Molto probabilmente è la prima volta che sentite parlare di questo browser ma vi assicuro che vale la pena provarlo. Una volta scaricata l’applicazione gratuita (disponibile sia per Android che iOS), è necessario eseguire una configurazione iniziale per ottenere il massimo dal vostro dispositivo. Al termine potrete iniziare ad utilizzare tutte le funzionalità.

I punti di forza di Dolphin Browser sono, almeno a mio avviso, la velocità di caricamento delle pagine, la possibilità di scegliere la modalità di visualizzazione (Android, Desktop, iPhone, iPad, Personalizzata) e soprattutto la presenza di molti plugin per aggiungere funzionalità utili quali la visualizzazione dei PDF direttamente da browser, la possibilità di catturare screenshot, una barra di ricerca per i video di YouTube, ecc.

Una caratteristica molto interessante di Dolphin Browser è il supporto delle gesture. Ogni utente può infatti creare una combinazione di movimenti da associare ad azioni diverse. Per esempio è possibile creare una gesture che, disegnata una “G” sullo schermo, apra direttamente Google, senza la necessità di dover scrivere l’indirizzo nella barra superiore.

Quelle che ho citato sono solo alcune delle principali caratteristiche di questa ottima applicazione. Provatela e fatemi sapere cosa ne pensate.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.