Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Arrivano sul mercato le prime Google TV, con Sony

Arrivano sul mercato le prime Google TV, con Sony

sony google tv

Nei giorni scorsi Sony ha presentato ufficialmente le proprie Google TV, televisori di nuova generazione che integrano servizi web-based del tutto simili a quelli che potremmo trovare sui normali PC e notebook. Tali televisori sono dotati del noto sistema operativo mobile di Mountain View (Android), e grazie al modulo Wi-Fi integrato permetteranno un agevole accesso ad internet tramite il browser Google Chrome (con supporto Flash 10.1).

Si potranno effettuare ricerche proprio come sul pc, nonché ottenere informazioni sui programmi e i canali in TV direttamente dal web; si potrà, inoltre, gestire e accedere ai “Preferiti” di tutti i contenuti (canali, siti web, musica, video, ecc) in maniera facile e veloce, grazie alla homepage personalizzabile.

Punto forte dell’esperienza multimediale saranno sicuramente i servizi di YouTube, pertanto Google ha pensato di sviluppare una particolare interfaccia (denominata YouTube Leanback) per ottimizzare la visualizzazione dei contenuti sui televisori. Google ha annunciato che l’anno prossimo sarà aperto un Marketplace dedicato appositamente ai televisori, da cui potremo scaricare applicazioni in modo del tutto analogo a quanto già accade per gli smartphone.

Sui televisori Sony troveremo alcune applicazioni e widget già preinstallati, con servizi utili quali il meteo, le news o i risultati sportivi. Tra l’altro, il colosso di Mountain View ha provveduto a rilasciare i sorgenti della piattaforma, cosicché potremo vedere anche applicazioni di terze parti sul Marketplace. Al riguardo, sono state preannunciate applicazioni per accedere a servizi quali Twitter, Amazon o la radio Pandora, senza contare le collaborazioni previste con compagnie media e internet quali Netflix e NBA.

Le funzionalità delle Google TV di Sony non finiscono certo qui. Si potrà effettuare rapidamente lo switch tra TV e Internet, o persino guardare entrambi contemporaneamente; previsto, inoltre, il multitasking. I televisori saranno gestibili attraverso un telecomando dalla forma sicuramente inusuale, che misura circa 6 cm e richiama molto una classica tastiera per PC. Esso è pensato per un uso a due mani e presenta una tastiera QWERTY completa, un pad direzionale, un piccolo touchpad (per lo spostamento del cursore) e alcuni tasti dedicati. Niente paura, potrete utilizzare anche il vostro smartphone come telecomando, se lo preferite, grazie al controllo remoto.

Da segnalare la presenza del lettore Blu-Ray, che sarà tuttavia acquistabile separatamente nella forma di un set-top box: esso avrà un hardware basato su CPU Intel Atom e integrerà tutte le funzioni della Google TV, così potrà usufruire dell’esperienza Google anche chi possiede già un televisore e non vuole comprarne uno nuovo. I televisori saranno proposti in varie dimensioni, più precisamente con schermi a diagonale 24, 32, 40 e 46 pollici.

Al momento, il lancio di questi televisori di nuova generazione è previsto sul suolo americano entro la fine dell’anno, ad un prezzo che oscillerà tra i 600 e i 1400 dollari, mentre il lettore Blu-Ray sarà acquistabile per 399 dollari. Al momento non si sa nulla riguardo il lancio europeo, speriamo che Sony non si faccia attendere troppo.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.