Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Windows Phone 7: svelato il nuovo SO di Microsoft

Windows Phone 7: svelato il nuovo SO di Microsoft

windows phone 7

Ieri si è svolta la tanto attesa Windows Phone Newsroom: Live Press Conference, in cui è stato presentato ufficialmente il nuovo sistema operativo per smartphone targato Microsoft: Windows Phone 7. A testimoniare l’importanza dell’evento è stata la presenza alla conferenza di alcuni esponenti di rilievo HTC, LG e Samsung.

“Always delightful, wonderfully mine” è lo slogan con cui Steve Ballmer (presidente Microsoft) ha presentato il nuovo sistema operativo, molto più vicino all’utente e al modo con cui egli interagisce col proprio smartphone. Il nuovo SO punterà su servizi “cloud” e sarà integrato con Office, Xbox e la piattaforma Zune, la quale verrà lanciata assieme al sistema operativo.

Una grande novità di questo Windows Phone 7 è senza dubbio l’interfaccia a pannelli. Essa è stata studiata per “fare di più, con meno passi”, e permetterà di avere ogni cosa a portata di touch. I vari menù si sviluppano orizzontalmente, mentre i “Live Tiled” (ovvero i pannelli) animati saranno aggiornati in tempo reale. La homescreen è organizzata per HUB (o “aree di interesse”), ognuno dei quali legato a tutta una serie di contenuti. Gli HUB saranno 6: “Produttività”, “Foto”, “Contatti”, “Marketplace”, “Giochi”  e infine “Musica e Video”. La Produttività potrà vantare l’integrazione con la suite completa di Office, mentre i Contatti saranno sempre aggiornati e integrati con i social network.

windows phone 7 pannelli

Dal Marketplace sarà possibile scaricare diversi tipi di applicazioni: tra le altre, saranno presenti applicazioni di Rai, Pagine Gialle, TGCOM, il Corriere e la Gazzetta. Microsoft ha già anticipato che sono previste applicazioni Voip e Messenger, inoltre dal Marketplace si potranno anche acquistare i brani musicali, con possibilità di ascolto preview degli stessi. Al riguardo, Microsoft ha annunciato lo “Zune Pass”, un servizio in abbonamento che al costo di 9,99€ al mese (in Italia) permetterà di scaricare tutti i propri brani preferiti senza alcun limite. Per quanto riguarda i Giochi, Windows Phone 7 introdurrà l’esperienza videoludica online tramite il servizio XBOX LIVE, già presente sulla console Xbox 360: al lancio della piattaforma sono previsti 60 giochi, di cui 10 proposti da Gameloft; tra le software house, da annoverare anche la celebre Electronic Arts. Si potranno creare gli Avatar e sfidare online altri giocatori; le modalità con cui si potrà fruire del gioco online (eventuali costi o abbonamenti aggiuntivi), invece, sono ancora da definire. Tornando all’interfaccia, non sono previste “personalizzazioni” da parte delle case produttrici (come la Sense di HTC, per intenderci); esse saranno eventualmente integrate solo come HUB.

Come già detto, tutti i servizi agiranno “on the cloud” (ovvero saranno accessibili ovunque), la piattaforma utilizzata per offrire tale funzionalità è Windows Azure: in tal modo, il sistema offrirà una forte integrazione col web. I file e i dati saranno trasferiti tramite server: essi saranno crittografati (per garantire la sicurezza degli stessi) e compatibili con Exchange, con una sincronizzazione diretta col server. Per la sincronizzazione si potrà usare anche lo Zune Software (momentaneamente solo su Windows).

Il browser di default sarà Internet Explorer, ma si potranno scaricare altri browser direttamente dal Marketplace; il motore di ricerca predefinito, invece, sarà Bing. Tra gli altri servizi, troveremo anche Bing Mappe, senza tuttavia la navigazione “turn by turn”; non si sa ancora nulla su eventuali software di terze parti, né su eventuali costi. I tasti fisici chiave integrati di default nei device saranno tre: Home, Back e Search.Da rilevare anche lo “Smart Multitasking”, con le applicazioni che andranno in background. La batteria, sostituibile, dovrebbe garantire una buona autonomia ai device, dichiarata intorno alla giornata.

Tra le “mancanze”, annoveriamo la mancanza di uno slot di memoria esterna, che si traduce nell’impossibilità di espandere la memoria interna. Il protocollo Bluetooth sarà solo audio (auricolare), e non potrà essere utilizzato per il trasferimento di dati. Le funzioni “copia/incolla” saranno, invece, integrate con futuri aggiornamenti. A mancare (stavolta in via definitiva) sarà anche la funzione di tethering, ovvero la possibilità di utilizzare il proprio smartphone come modem per condividere la connessione ad Internet con altri dispositivi.

A Novembre saranno disponibili 9 dispositiviper il mercato americano, prodotti da HTC, LG, Samsung e Dell; ad ogni modo, altre case produttrici adotteranno Windows Phone 7. Come dichiarato da Steve Ballmer, saranno ben 60 gli operatori mobili che offriranno smartphone dotati del nuovo SO, in più di 30 paesi nel mondo. In Italia sarà Vodafone il partner ufficiale al lancio dei nuovi smartphone, che arriveranno sul mercato a partire dal 21 Ottobre. Il primo fra questi sarà LG Optimus 7, che verrà offerto al prezzo di 399€. Seguirà il Samsung Omnia 7, che a quanto pare sarà un’esclusiva Tre Italia, offerto al prezzo di 549€. A chiudere la line-up prevista per quest’anno in Italia ci saranno due HTC, ovvero HD7 e 7 Mozart, che verranno messi in vendita dal 28 Ottobre rispettivamente al prezzo di 599€ e 549€. Interrogata sulla possibilità di vedere questo SO su un tablet, Microsoft ha risposto negativamente. Col nuovo Windows Phone 7, Microsoft si aspetta di rientrare prepotentemente nel mercato degli smartphone, dando una forte spallata ad Apple e Google con i loro iOS e Android. Secondo voi ci riuscirà?

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.