Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Virus più diffusi e località più pericolose

Grafico distribuzione virus

La società Kaspersky Lab ha recentemente pubblicato la lista delle località che hanno visto distribuire il maggior numero di codici dannosi (virus e malware) nel Giugno 2009.

Osservando il grafico si nota che la maggior parte dei software dannosi proviene dalla Cina che con un bel 56% si aggiudica la fetta più grande della torta.

C’era da aspettarselo! D’altra parte la Cina è stata sempre all’avanguardia per quanto riguarda il settore informatico e vedere che la maggior parte dei virus che circolano è opera loro non è di certo una novità.

A seguire ci sono poi altri paesi non citati con il 28% e Russia, USA, India e Brasile con rispettivamente il 6%, 5%, 3% e 2%.

Oltre allo stilare una classifica con le località più pericolose, Kaspersky Lab ha anche stabilito i virus che hanno avuto la maggiore diffusione.

Il primo posto è occupato da Net-Worm.Win32.Kido.ih che ha infettato circa 60 mila utenti.

Ci sono poi altre sue varianti che prendono nomi diversi. Kido.jq e Kido.ix sono i più conosciuti e diffusi.

Questo worm ha avuto grande fortuna perché è capace di diffondersi attraverso la rete e i supporti rimovibili quali le Pen-Drive.

Che dire… meglio tenersi lontani da questo tipo di minacce.

La difesa migliore? L’esperienza mi suggerisce la prevenzione.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.