Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Tra stupori e critiche ecco il nuovo Nokia n8!

Tra stupori e critiche ecco il nuovo Nokia n8!

Nokia N8

Quasi a sorpresa il colosso finlandese ha ufficialmente presentato il suo nuovo terminale di punta con l’inedito Symbian^3, il Nokia n8. Questo device si presenta quindi come uno degli smartphone migliori sul mercato e gia fa parlare molto di se. Infatti tra i punti forti e stabili troviamo la parte multimediale ed in particolare la superpotente e qualitativa fotocamera da ben 12 megapixel con ottica Carl Zeiss supportata da flash allo xenon, in poche parole il miglior reparto fotografico mai visto su uno smartphone con fotografie ottime in tutte le condizioni anche le più scarse. Il nokia n8 è anche in grado di registrare video in HD ed inoltre supporta il Dolby Digital Plus surround.

Il Nokia N8 offre anche servizi Web TV forniti da CNN, E! Entertainment, Paramount e National Geographic ed in più tanti altri contenuti Web TV locali scaricabili su Ovi Store.

Tramite la home di Symbian^3 personalizzabile si possono controllare gli status, condividere le proprie immagini di Facebook e Twitter da una sola applicazione. Altro punto di forza è la presenza del servizio Ovi maps gratuito per la navigazione veicolare e pedonale.
La memoria integrata sarà di 16 GB con possibilità di espanderla con micro sd fino a 48 GB mentre quella interna di default sarà di 135mb, niente di incredibile invece la presenza di caratteristiche ormai nella media come la connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n, 256 MB di RAM, 512 MB di ROM, radio FM, HDMI, GPS ed ampio display OLED con touchscreen di tipo capacitivo da 3,5 pollici. Da annotare invece la presenza del bluetooth 3.0 che velocizzerà ulteriormente il trasferimento dati e fisserà i nuovi standard di mercato.

Nokia N8 retro

La nuova versione di Symbian è notevolmente migliorata con nuove funzionalità come il multi-touch. Inoltre è stata implementata la possibilità di navigare tra più home screen personalizzabili, di inserire nuovi widget e app con il vantaggio di una nuova architettura grafica sia 2d che 3d che sfrutta in modo egregio l’accelerazione hardware per risposte più veloci e reattive del touch. Totalmente rinnovata è l’esperienza musicale con le cover flow e la facilità d’accesso negli album.

Ma a questo proposito non sono state accantonate le critiche che punzecchiano comunque un’interfaccia meno intuitiva e reattiva rispetto ai concorrenti iPhone e Android, anche se notevolmente migliorata. Questa è la dura vita di un’interfaccia che nacque non per il touchscreen (magari proprio come Android ed iPhone) e che si è dovuta adattare con non poche difficoltà all’esperienza tattile e chi ha avuto l’onore di provarla non è stato totalmente entusiasmato e lo ha bocciato clamorosamente. Un’altra critica o perplessità (se così la si vuole chiamare), non è stata tanto la scelta di puntare ad un tipo di design sicuramente innovativo, accattivante e facilmente maneggevole, ma è stato il fatto di avere uno smartphone monoblocco, questo significa che non si potrà avere la possibilità di cambiare la batteria in un secondo momento. Naturalmente Symbian avrà modo e tempo di migliorare le performance e correggere alcuni bug ed errori del suo OS e soltanto quando sarà uscito potremo dare un giudizio definitivo.

Questo importante terminale sarà disponibile in Europa nel corso dell’autunno con un prezzo di 450 euro circa nelle colorazioni Dark Grey, Silver White, Green, Blue e Orange.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.