Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Microsoft viola il brevetto XML e inizia a perdere colpi

Microsoft viola il brevetto XML e inizia a perdere colpi

Gran brutto periodo per Microsoft che nel giro di qualche settimana si è vista accusare di violazione della licenza GPL e copia del sito Plurk. Come se non bastasse, arrivano ulteriori brutte notizie.

Il colosso di Redmond, secondo quanto segnalato da Engadget, perde la causa contro la società canadese i4i sulla contesa riguardante il brevetto XML. Ciò porterà l’azienda di Ballamer a dover risarcire una somma di denaro pari a 290 milioni di dollari ai reali titolari del brevetto violato.

Si tratta di una cifra irrisoria per Microsoft che però perde molto dal punto di vista stilistico e prestigioso, ritrovandosi al centro delle critiche di parecchi utenti per la propria condotta.

Nonostante tutto, non ci sarà alcun risvolto sulla suite Microsoft Office 2010 che verrà regolarmente rilasciata, come da calendario. Questo perchè il prodotto non include la tecnologia XML e non viola quindi il brevetto di i4i.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.