Microsoft viola il brevetto XML e inizia a perdere colpi

Gran brutto periodo per Microsoft che nel giro di qualche settimana si è vista accusare di violazione della licenza GPL e copia del sito Plurk. Come se non bastasse, arrivano ulteriori brutte notizie. Il colosso di Redmond, secondo quanto segnalato da Engadget, perde la causa contro la società canadese i4i sulla contesa riguardante il brevetto XML. Ciò porterà l’azienda di Ballamer a dover risarcire una somma di denaro pari a 290 milioni di dollari ai reali titolari del brevetto violato.

Gran brutto periodo per Microsoft che nel giro di qualche settimana si è vista accusare di violazione della licenza GPL e copia del sito Plurk. Come se non bastasse, arrivano ulteriori brutte notizie.

Il colosso di Redmond, secondo quanto segnalato da Engadget, perde la causa contro la società canadese i4i sulla contesa riguardante il brevetto XML. Ciò porterà l’azienda di Ballamer a dover risarcire una somma di denaro pari a 290 milioni di dollari ai reali titolari del brevetto violato.

Si tratta di una cifra irrisoria per Microsoft che però perde molto dal punto di vista stilistico e prestigioso, ritrovandosi al centro delle critiche di parecchi utenti per la propria condotta.

Nonostante tutto, non ci sarà alcun risvolto sulla suite Microsoft Office 2010 che verrà regolarmente rilasciata, come da calendario. Questo perchè il prodotto non include la tecnologia XML e non viola quindi il brevetto di i4i.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

Giochi più scaricati dalle reti torrent nel 2009 per PC, Xbox 360 e Nintendo Wii

Giunti alla fine dell'anno sono state rese pubbliche le classifiche dei giochi più scaricati dalle reti torrent nel 2009. I dati si riferiscono alle piattaforme PC, Xbox 360 e Nintendo Wii.Tra i giochi per PC, troviamo al gradino più basso del podio quello che possiamo benissimo definire come una delle rivelazione dell'anno, Prototype. Al secondo posto una delle colonne portanti di EA games, il reality-games The Sims 3.