Microsoft e Windows Mobile 6.5

Windows Mobile 6.5

Windows Mobile 6.5

A quanto pare Microsoft vuole recuperare rapidamente tutto il terreno perso negli ultimi tempi. Questo è quello che emerge osservando le sue ultime mosse.

Da una parte abbiamo il lancio di Bing, sostituto ufficiale di Live Search e unico vero rivale di Google. Dall’altra, l’imminente rilascio di Windows 7 che sembra già aver conquistato tutti quelli che l’hanno provato.

Non è finita qui però! Microsoft allarga i suoi orizzonti e lancia una sfida diretta all’iPhone di casa Cupertino con il suo nuovo Windows Mobile 6.5.

L’elemento principale di questo nuovo sistema operativo per gli smartphone è la velocità. Ogni menu si attiva molto rapidamente e non si notano rallentamenti anche in dispositivi con caratteristiche di basso livello.

Il tempo di caricamento è stato ulteriormente ridotto ed è possibile avviare applicazioni prima che la SIM venga sbloccata. Così, non appena il cellulare diventa operativo, è possibile utilizzare immediatamente l’applicazione.

Windows Mobile 6.5 presenta poi la possibilità di installare vari widgets, ovvero delle piccole applicazioni utili ad arricchire e potenziare il sistema operativo.

Perfino l’interfaccia ha subito qualche cambiamento ed ora assomiglia molto al desktop dei vari sistemi operativi Microsoft per Notebook e PC.

Le icone sono liberamente posizionabili su una griglia a nido d’ape e ciò rende l’uso del touchscreen ancora più semplice.

Altro miglioramento riguarda il touchscreen che può essere anche utilizzato con la semplice pressione delle dita. Non è quindi più necessario l’uso del pennino!
Il browser scelto per la navigazione è il vecchio Internet Explorer 6. Il motivo per cui non viene utilizzato lo standard Microsoft Internet Explorer 8 è la voglia di avere un prodotto dalle massime prestazioni e funzionalità.

Non manca infine il riferimento all’AppStore. Arriva infatti il marketplace , un catalogo online dove poter scegliere e scaricare le applicazioni, sia gratuite che a pagamento.

Alla fine, dopo aver provato questo ultimo prodotto, è ormai chiaro che Microsoft vuole ritornare in grande stile sul mercato dopo i tanti passi falsi fatti negli ultimi tempi.

0 Shares:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero Interessarti
Leggi

La7 online in streaming in alta definizione

Dopo Rai, anche La7 decide di aprire un proprio canale su internet permettendone la visualizzazione in streaming. La tv on demand nasce in collaborazione con il gruppo Telecom Italia Media e consente di visualizzare gratuitamente contenuti in alta definizione.La7.tv è il primo canale italiano che permette di guardare la tv in streaming in HD. Basta visitare il sito, lanciare il lettore multimediale e godersi la programmazione.