Microsoft al lavoro su Greenfield per navigare senza GPS incorporato

microsoft-greenfield

microsoft-greenfield

Microsoft sta lavorando su un’applicazione che permetterà di navigare e sfruttare le mappe senza aver incluso il modulo GPS nel dispositivo. I test effettuati sono stati eseguiti su un prototipo di nome Menlo con sistema operativo Windows Embedded CE 6.0 R2.

Il segreto di questo progetto chiamato Greenfield sta nell’utilizzare dei sensori per comporre la mappa del tragitto già percorso in modo da poterlo rifare, il tutto sfruttando la bussola digitale, il barometro digitale, l’accelerometro e il giroscopio a tre assi. Microsoft tramite Greenfield vuole semplicemente rendere la vita più facile, soprattutto di chi si trova in zone non coperte da segnale.

0 Shares:
Potrebbero Interessarti
Leggi

Il Googlefonino: Nexus One pregi e difetti del nuovo rivale dell’iPhone

Il 5 gennaio è stato presentato Nexus One, il primo smartphone distribuito da Google. Costruito da HTC con sistema operativo Android, esso presenta caratteristiche tecniche di alto livello e nasce come rivale indiscusso dell’iPhone di Apple.Presente già sul mercato di Usa, Gran Bretagna, Singapore e Hong Kong è possibile acquistarlo in rete con prezzi che vanno da 529 dollari senza alcun contratto con nessun operatore o con contratto T-Mobile a 179 dollari.
Dante's Inferno
Leggi

Dante’s Inferno disponibile anche in Italia per Xbox 360 e PS3

A ben 700 anni dalla sua creazione arriva il videogioco Dante's Inferno in cui il sommo poeta invece di osservare ciò che avviene e comporre versi, si trasforma in un guerriero pronto a combattere con i guardiani dei 9 cerchi per salvare la sua amata Beatrice che ha stretto un patto con Lucifero.