Info

Il sito blu è un portale nato il 4 Dicembre 2008. Creato per pura passione, il sito ha avuto una grande crescita, conquistandosi uno spazio di tutto rispetto su internet. È la chiara dimostrazione che con una grande forza di volontà e tanto impegno, si possono raggiungere dei grandi traguardi.

Non aspettatevi di trovare una redazione composta da giornalisti professionisti o altri grandi nomi. La cosa potrebbe stupirvi, ma siamo tutti dei semplici appassionati di tecnologia e web che, nel tempo libero, amano condividere le proprie idee e la propria passione con il popolo del web. Se vi interessa conoscerci, ecco una nostra breve descrizione:

Kamil Molendys è il fondatore del sito, colui che nella fredda notte del 4 Dicembre 2008, seduto davanti al PC, ha avuto la brillante idea di aprire un portale che si chiamasse Il sito blu (non gli chiedete il perchè di questo nome in quanto non saprebbe darvi una spiegazione razionale, semplicemente voleva un nome originale). Attualmente è CEO dell’azienda da lui fondata Qwently e si occupa di sviluppo web a 360° mediante l’utilizzo di nuove tecnologie, collaborando con i grandi nomi del settore. Oltre ad essere amante della tecnologia, è un grande appassionato di fotografia e collabora con il club fotografico indipendente di Cracovia ed è attivo nella sezione media di #wolomfk, organizzazione che si occupa di fotografia e dei vari eventi fotografici nella capitale polacca. È sempre in cerca di nuove barriere da infrangere.

Christian Trotta; classe ’91, nato a Nocera Inferiore. Studente in Relazioni Pubbliche, si occupa principalmente di video produzioni. LPZ3D l’acronimo con cui firma la sua identità digitale, mentre per tutti è Zio Chrys. La lunga amicizia e la stima reciproca con Kamil Molendys li ha portati a collaborare da sempre per molteplici progetti in diversi ambiti.

Gerardo Considerato è un ragazzo come tanti. Ha conosciuto Kamil frequentando la facoltà di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno, e di lì a poco è diventato suo amico e collaboratore. È un articolista web freelance (specializzato in ambito mobile tech) e ha scritto per alcuni importanti blog del settore. È un appassionato di web, di tecnologia e soprattutto di videogiochi. Quest’ultima passione rappresenta anche il suo sogno nel cassetto, ovvero lavorare nell’industria videoludica in qualità di “game developer & designer”. La strada da fare è lunga, nel frattempo lui ha dato inizio al progetto indipendente Raxys Games sotto il cui nome pubblica giochi mobile amatoriali. Nel mondo della rete è noto come Gary92.

Alessandro Considerato è un ragazzo diplomatosi con ottimi risultati al Liceo Scientifico Nicola Sensale di Nocera Inferiore. Attualmente frequenta la facoltà di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno. È un grande appassionato di videogiochi, ai quali ha dedicato molto tempo per diventare un esperto del settore. Il suo sogno è quello di lavorare come tester di videogiochi, carriera alla quale affiancare la creazione di siti web e la gestione di un canale YouTube a tema videoludico. Quest’ultimo progetto ha già delle fondamenta, Alessandro infatti è impegnato nella realizzazione di video per un canale chiamato Keg Kaboom, creato insieme a due suoi amici. Tramite suo fratello Gerardo, egli ha avuto la possibilità di conoscere Kamil, con il quale adesso collabora come articolista. Alessandro è conosciuto sul web con diversi nomi, il più diffuso è sonic96, ma imparerete presto a conoscerlo con il suo nuovo nick: GreyFox96.

Matteo Picariello è un ragazzo classe 1991 che ha conosciuto gli uomini in blu nell’ormai lontano 2010, quando decise di iscriversi alla facoltà di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno. Collaboratore del sito da Aprile 2015, è un ragazzo a cui piace seguire come le tecnologie modifichino la realtà di tutti i giorni: appassionato di tecnologia e non solo (infatti piace spaziare dalla matematica alla storia, dalla letteratura alla filosofia), vorrebbe un giorno lavorare in una delle grandi aziende software conosciute, in modo da conoscere cosa accada dietro la “stanza dei bottoni”. Attualmente, oltre ad essere entrato tra le schiere degli “Uomini in blu” continua a studiare e occasionalmente fornisce consulenza informatica. Infine ha avuto esperienze di articolista e di moderatore forum su alcuni portali ormai defunti come PSPrl.it e PS-Secrets.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.