Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Creare alias per Hotmail: con Microsoft fino a 5 indirizzi di posta elettronica versatili da un unico account

Creare alias per Hotmail: con Microsoft fino a 5 indirizzi di posta elettronica versatili da un unico account

windows live hotmail

Novità in vista per tutti gli utilizzatori la cara vecchia Hotmail di Microsoft. In queste ore si è aggiunto un nuovo strumento al set di funzioni che Hotmail mette a disposizione degli utenti: è stata infatti introdotta la possibilità di creare degli “alias”, ovvero indirizzi di posta “versatili” da poter gestire attraverso il proprio account principale.

Molti di voi si troveranno nella condizione di avere più di un indirizzo di posta elettronica: magari ne utilizziamo una per le comunicazioni di lavoro, un’altra per gli amici e l’uso informale, un’altra ancora per registrarci ai siti di cui non ci fidiamo e che potrebbero riempirci di spam. Da oggi, Hotmail vi mette a disposizione l’opportunità di creare fino a un massimo di 5 indirizzi di posta elettronica supplementari o “alias” (in futuro, tale soglia arriverà a 15 indirizzi); ognuno di essi avrà una propria cartella dedicata, nella quale andranno a finire tutti i messaggi a loro inviati. Il servizio è piuttosto comodo se pensate che gli alias sono gestibili direttamente dalla pagina del nostro indirizzo principale e che non sono necessari login aggiuntivi per accedere agli alias. Inoltre, gli indirizzi possono essere creati o eliminati in qualsiasi momento e per un numero infinito di volte (naturalmente, rimane il tetto massimo di 5 alias gestiti contemporaneamente).

La procedura per creare un alias è davvero banale: effettuate l’accesso al vostro account Hotmail, cliccate sull’icona a forma di ingranaggio a destra della “Posta in arrivo” e cliccate su “Crea un alias di Hotmail“; nella nuova schermata inserite il vostro nuovo indirizzo di posta e poi cliccate su “Crea un alias“, confermando la scelta effettuata nella schermata successiva. Se tutto è andato a buon fine, tra le cartelle di posta (sulla sinistra dello schermo) apparirà la cartella relativa al vostro nuovo alias, nella quale verranno salvati i messaggi in arrivo a quel determinato indirizzo. Gli alias funzionano in tutto e per tutto come un normale indirizzo di posta, e potrete anche inviare messaggi da essi.

Credo che si tratti di una funzionalità davvero utile: è come poter gestire 6 email differenti senza però i vincoli che esse normalmente comportano. In verità, è già possibile fare qualcosa del genere creando email multiple del tipo “mionome+aggiunta@dominio.it”, tuttavia tale metodo non solo rende riconoscibile l’indirizzo principale, ma è sconveniente per quei siti che non accettano il carattere “+” nei form di inserimento. La soluzione di Microsoft, dunque, risulta vantaggiosa in quanto concede agli utenti una maggior privacy e allo stesso tempo una migliore flessibilità. Che dire, provate fin da subito questa nuova funzionalità e fateci sapere le vostre impressioni.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.
  • Antonio

    Grazie Gerry, davvero utile questo articolo. La Microsoft sta rendendo hotmail molto versatile: dopo la possibilità di utilizzare il pacchetto office su hotmail gratuitamente anche questo… speriamo ci siano altre novità altrettanto interessanti.
    Byez.