Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Candy Box: il gioco RPG fatto di soli caratteri ASCII che spopola sul web

Candy Box: il gioco RPG fatto di soli caratteri ASCII che spopola sul web

candy-box

Quando pensiamo ai videogiochi moderni siamo portati a pensare a prodotti dalla grafica ultra dettagliata, storie degne del miglior cinema hollywoodiano, spiccata simulazione della realtà… Eppure basta molto meno per conquistare il pubblico ed avere successo, o almeno è quello che sta dimostrando un browser game che ultimamente sta spopolando online e che continua a far parlare di sé sui social network.

Per chi di voi ancora non lo conoscesse, Candy Box è un gioco tanto minimalista quanto accattivante. Si tratta di un classico RPG in cui dovrete superare un certo numero di sfide, acquistare armi e potenziarle, combattere nemici, raccogliere oggetti, creare pozioni e lanciare incantesimi. Nulla di nuovo, direte voi: ebbene, vi basterà accedere all’indirizzo del gioco per scoprire che esso è realizzato usando solo caratteri ASCII e che tutto il gameplay ruota attorno al più totale minimalismo. Una volta scelta un’area da esplorare, il protagonista (composto soltanto da tre caratteri) avanzerà automaticamente attaccando tutto ciò che gli si parerà davanti; ovviamente egli avrà una certa energia per fronteggiare i nemici, esaurita la quale sarà costretto a lasciare l’area in fase di esplorazione per riposarsi (la quale potrà essere rigiocata soltanto una volta recuperate le forze). Le aree esplorabili sono diverse, inoltre non mancano alcuni luoghi, personaggi e obiettivi secondari che vi aiuteranno nel compimento della vostra impresa con potenziamenti di ogni genere. In Candy Box la moneta di scambio per gli acquisti è rappresentata da caramelle (o “candies”) e lecca-lecca (o “lollipops”): entrambi vengono automaticamente guadagnati in corrispondenza del naturale scorrere del tempo e possono essere spesi, mangiati o semplicemente buttati via. Si possono ovviamente salvare i progressi di gioco, in modo da riprendere dal punto in cui si era lasciato.

Quello che a prima vista può sembrare un giochino per bambini si rivela ben presto come qualcosa di più intrigante di quanto si possa immaginare, con sfide sempre più impegnative che vi costringeranno ad accumulare quantità spropositate di dolciumi. La grafica in ASCII-art risulta ben realizzata, non mancano gli “easter egg”, e il fatto che basti tenere una scheda del browser aperta per continuare a guadagnare caramelle rende Candy Box adatto alle sessioni mordi e fuggi, anche solo per controllare il proprio conto zuccheroso. Provate il gioco voi stessi e fateci sapere le vostre impressioni, se volete potete lasciare un commento coi vostri progressi di gioco e le vostre statistiche.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.