Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Bypass dei 72 minuti di Megavideo con Megavideonotimelimit

Bypass dei 72 minuti di Megavideo con Megavideonotimelimit

megavideonotimelimit

Megavideo, insieme a YouTube, è forse uno dei portali video più conosciuti al mondo. Il servizio è caratterizzato dalla possibilità di poter condividere video in alta definizione senza particolari limiti e con una velocità di streaming molto elevata. C’è però un piccolo particolare che rende la visione dei video su Megavideo molto fastidiosa.

Arrivati a 72 minuti di visione, il filmato si interrompe e compare una schermata con un avviso che recita: “You have watched 72 minutes of video today. Please wait 22 minutes or click here to enjoy unlimited use of MegaVideo“. In pratica, a causa di un blocco studiato appositamente, il sito avvisa l’utente di aver visualizzato 72 minuti di video e che per continuare è necessario attendere 22 minuti o acquistare un account premium.

A causa di questo messaggio, Megavideo è diventato famoso per i suoi 72 minuti e sono molti quelli che hanno creato guide, programmi e servizi per superare questo limite.

Se Illimitux, Megastreaming o il riavvio del modem non vi sono serviti a nulla, proprio in questi giorni è nato Megavideonotimelimit, portale web che aiuta a superare il limite dei 72 minuti di Megavideo. Il sito ha un funzionamento molto simile agli altri servizi presenti sul web: basta incollare il link del video da guardare e procedere selezionando Grab. Verrà così aperta una nuova pagina dove potrete selezionare se guardare il video attraverso un player apposito o scaricarlo con la velocità di un account premium.

Il sito blu offre questo articolo a scopo informativo e tende a precisare che guardare film in streaming protetti da copyright su portali non autorizzati alla distribuzione è un’operazione considerata illegale in Italia.

Autore

Kamil Molendys è il fondatore de Il sito blu. È uno studente di Ingegneria Informatica presso l’Università degli Studi di Salerno.