Il sito blu

Live creatively, live in blu - news, hi-tech, programmi gratis, tutorial, video, informatica e web.

Aggiornamenti Android garantiti per 18 mesi sui nuovi terminali

Aggiornamenti Android garantiti per 18 mesi sui nuovi terminali

aggiornamenti android

Uno dei problemi che più di ogni altro ha afflitto Android fin dalla sua comparsa è stato senza dubbio quello della frammentazione: ogni casa produttrice ha avuto praticamente carta bianca (sia a livello hardware che software) e ha rivoltato l’SO di Google a proprio uso e consumo, con personalizzazioni talvolta profonde. La conseguenza diretta di ciò è stata un deciso ritardo negli aggiornamenti dei vari device alle ultime versioni rilasciate di Android, aggiornamenti che in diversi casi non sono mai arrivati.

Ebbene, Google ha deciso di ascoltare la “voce del popolo” e durante lo scorso Google I/O ha fatto un importante annuncio al riguardo: grazie alla collaborazione con alcuni operatori e produttori di telefonia (HTC, Samsung, LG, Sony Ericsson), ogni terminale commercializzato da uno dei suddetti partner avrà aggiornamenti (quanto più repentini possibili) garantiti per almeno 18 mesi a partire dall’arrivo sul mercato (compatibilmente con l’hardware montato). Ciò vuol dire che per almeno un anno e mezzo i nostri terminali non verranno abbandonati a se stessi e che non si dovrà ricorrere più necessariamente a “rom cucinate” per vedere aggiornati i nostri smartphone alle ultime release.

Trovo che si tratti di un’iniziativa lodevole da parte di Google, che probabilmente si è accorta della brutta piega che la situazione smartphone stava assumendo; a beneficiarne saranno soprattutto tutti coloro che, non avendo grandi competenze in materia, sono costretti a confidare nella parola delle case produttrici (troppo spesso disattesa). Credo che possiamo esserne tutti contenti, sempre che i partner rispettino quanto detto in sede conferenza.

Autore

Gerardo Considerato è uno studente presso UniSa, articolista web freelance, aspirante game dev & designer, nonché fondatore del progetto indipendente Raxys Games.